Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
consulenza ambienteconsulenza qualitàconsulenza sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE
formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza progetti
SERVIZI ON-LINE
servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



AREE TEMATICHE

Selezione della principale normativa nazionale/comunitaria e regionale in materia ambientale

La consultazione è gratuita per i documenti disponibili nella modalità on-line, per i documenti contrassegnati con e per gli altri documenti della banca dati "Aree tematiche" è previsto un servizio a richiesta.

 

Sostanze pericolose

Decreto Legislativo 4 marzo 2014, n. 27
Attuazione della direttiva 2011/65/UE sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.
17-03-2014 AEE, in Gazzetta il decreto sulle restrizioni nell'uso di sostanze pericolose
Il provvedimento, come recita l'art. 1, detta la disciplina riguardante la restrizione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) al fine di contribuire alla tutela della salute umana e dell'ambiente, compresi il recupero e lo smaltimento ecologicamente corretti dei rifiuti di AEE...>>

modificato da:
Decreto ministeriale 6 agosto 2015
"Attuazione delle direttive delegate della Commissione europea 2015/573/UE, 2015/574/UE del 30 gennaio 2015 e 2015/863 del 31 marzo 2015 di modifica degli allegati del decreto legislativo 4 marzo 2014 n. 27 sulla restrizione di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche".
05-10-2015 AEE, modificati allegati al D.lgs. 27/2014 in attuazione delle direttive UE del 2015
Il decreto modifica alcuni allegati al D.lgs. 27/2014 (norma nazionale di riferimento in materia di AEE)...>>

Decreto Legislativo 27 ottobre 2011, n. 186
Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio di sostanze e miscele, che modifica ed abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che modifica il regolamento (CE) n. 1907/2006.
Il decreto determina le sanzioni, per lo più pecuniarie amministrative, graduate in relazione alla gravità delle condotte poste in essere dai soggetti coinvolti (fabbricante, importatore, utilizzatore a valle,...) in violazione delle disposizioni del regolamento...>>

Decreto Ministeriale 18 febbraio 2010
“Autorizzazione alla circolazione nazionale di veicoli e cisterne adibiti al trasporto su strada di merci pericolose, costruiti anteriormente al 1° gennaio 1997, in attuazione dell’articolo 10, comma 1, del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 35".
Il decreto autorizza l’utilizzo di veicoli e cisterne costruiti prima del 1° gennaio 1997 per il trasporto nazionale di merci pericolose, anche se non conformi alle disposizioni stabilite con il D.Lgs n. 35/2010 che recepisce la Direttiva 2008/68 (ADR 2009)...>>

Decreto Ministeriale 5 maggio 2008
Modifiche al decreto 3 aprile 2007 di recepimento della direttiva 2006/8/CE, relativo alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi.

Decreto Legislativo 18 settembre 2006, n. 266
Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 648/2004 in materia di immissione in commercio dei detergenti.

Decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 214
Regolamento recante semplificazione delle procedure di prevenzione di incendi relative ai depositi di g.p.l. in serbatoi fissi di capacità complessiva non superiore a 5 metri cubi.

Decreto Legislativo 22 febbraio 2006, n. 128
Riordino della disciplina relativa all'installazione e all'esercizio degli impianti di riempimento, travaso e deposito di GPL, nonché all'esercizio dell'attività' di distribuzione e vendita di GPL in recipienti, a norma dell'articolo 1, comma 52, della legge 23 agosto 2004, n. 239.

Decreto Ministeriale 12 settembre 2003
Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacita' geometrica non superiore a 9 m3, in contenitori-distributori rimovibili per il rifornimento di automezzi destinati all'attivita' di autotrasporto.
In Allegato al decreto vengono definiti i requisiti tecnici che devono avere i serbatoi fuori terra, di dimensioni inferiori a 9 m3, contenenti gasolio per autotrazione, ad uso privato.

Decreto Ministeriale 29 novembre 2002
Requisiti tecnici per la costruzione, l'installazione e l'esercizio dei serbatoi interrati destinati allo stoccaggio di carburanti liquidi per autotrazione, presso gli impianti di distribuzione.
Il presente decreto stabilisce i requisiti tecnici per la costruzione e la gestione dei serbatoi interrati destinati allo stoccaggio di carburanti liquidi per autotrazione, presso gli impianti di distribuzione. Il decreto si applica a tutte le nuove installazioni.

Decreto Ministeriale 7 settembre 2002
Recepimento della direttiva 2001/58/CE riguardante le modalità della informazione su sostanze e preparati pericolosi immessi in commercio.

Decreto Ministeriale 19 marzo 1990
Norme per il rifornimento di carburanti, a mezzo di contenitori-distributori mobili, per macchine in uso presso aziende agricole, cave e cantieri.
Il decreto stabilisce i requisiti che devono avere i serbatoi fuori terra mobili per liquidi di categoria C, utilizzati per macchine ed automezzi all'interno di aziende agricole, cave e cantieri. La lettera circolare n. P 3222/4113 sott. 170 del 09/03/1998 chiarisce che il decreto si applica anche nel caso di macchine operatrici non targate e non circolanti per strada utilizzate all'interno di attività produttive

-----

Norme Ue

Regolamento Unione Europea 5 giugno 2014, n. 605
Regolamento (UE) n. 605/2014 del 5 giugno 2014 "recante modifica, ai fini dell'introduzione di indicazioni di pericolo e consigli di prudenza in croato e dell'adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele ”.
09-06-2014 CLP, aggiornato il regolamento 1272/2008/CE

Direttiva Comunità Europea 8 giugno 2011, n. 65
Direttiva 2011/65/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’8 giugno 2011 sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (rifusione) (Testo rilevante ai fini del SEE)

Rettifica Regolamento Comunità Europea 16 dicembre 2008, n. 1272
Rettifica del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008, relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE) n. 1907/2006.
La rettifica riguarda alcuni aspetti marginali relativi all'allegato VII, punto 1, tabella 1.1 del regolamento.

Decisione Comunità Europea 10 giugno 2009, n. 443
Decisione della Comunità Europea del 10 giugno 2009, n. 443 che modifica, adeguandolo al progresso tecnico, l’allegato della direttiva 2002/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le esenzioni relative alle applicazioni di piombo, cadmio e mercurio
Con la decisione 2009/443/CE del 10 giugno, la Commissione ha modificato la direttiva 2002/95/CE sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche e allarga il novero delle sostanze pericolose impiegabili nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche...>>

Regolamento Comunità Europea 14 aprile 2009, n. 304
Regolamento (CE) n. 304/2009 della Commissione, del 14 aprile 2009, che modifica gli allegati IV e V del regolamento (CE) n. 850/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda il trattamento dei rifiuti contenenti inquinanti organici persistenti nei processi di produzione termici e metallurgici.
Pubblicato il regolamento CE n. 304/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio riguardante il trattamento dei rifiuti contenenti inquinanti organici persistenti nei processi di produzione termici e metallurgici...>>

Direttiva Comunità Europea 15 gennaio 2009, n. 2
Direttiva 2009/2/CE della Commissione, del 15 gennaio 2009, recante trentunesimo adeguamento al progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura delle sostanze pericolose.

Regolamento Comunità Europea 16 dicembre 2008, n. 1272
Regolamento (CE) n. 1336/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008, relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE) n. 1907/2006

Decisione Comunità Europea 24 gennaio 2008
Decisione della Commissione del 24 gennaio 2008 che modifica, per adeguarlo al progresso tecnico, l'allegato della direttiva 2002/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le esenzioni relative alle applicazioni del piombo e del cadmio

Direttiva Comunità Europea 11 marzo 2008, n. 35
Direttiva 2008/35/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 marzo 2008, che modifica la direttiva 2002/95/CE sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, per quanto riguarda le competenze di esecuzione conferite alla Commissione

Direttiva Comunità Europea 27 gennaio 2003, n. 95
Direttiva 2002/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 gennaio 2003 sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche

 

 
Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it