Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
consulenza ambientaleconsulenza qualitàconsulenza sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



 
ARCHIVIO NEWS
 
AREA NORMATIVA
 
 


News / Dalle Regioni / Lazio

16-01-2008

Acque - Lazio Piano di tutela delle acque

La Regione Lazio con delibera del Consiglio 27 settembre 2007 n. 42 ha approvato il Piano di tutela delle acque.

Le norme del piano sono vincolanti per le Province, per gli Enti locali, nonché per i privati che a qualunque titolo compiano azioni disciplinate dal piano. Dalla data di adozione del piano non possono essere più rilasciate autorizzazioni, concessioni, permessi od altro che siano in contrasto con le disposizioni del piano stesso.

Tra le varie norme, si segnalano le disposizioni sulle acque di lavaggio e di prima pioggia dei piazzali e aree esterne industriali dove avvengono lavorazioni, lavaggi di materiali o semilavorati, di attrezzature o automezzi o vi siano depositi di materiali, materie prime, prodotti, ecc.... Gli scarichi delle suddette acque devono essere autorizzati e le acque devono essere trattate prima di essere convogliate nel corpo recettore.

Il piano prevede, per i titolari o i gestori, degli impianti di depurazione che trattano reflui urbani di agglomerati superiori a 10.000 a.e. e gli impianti industriali che scaricano in corpi idrici, la figura del responsabile esperto di problematiche ambientali quale referente con gli enti competenti.

Infine, il piano disciplina anche i prelievi di acqua mediante pozzi, rimandando però ad una successiva delibera per quanto riguarda la chiusura degli stessi, le modalità di misura dei prelievi e la relativa comunicazione alla Regione.


Documenti di approfondimento

Delibera del Consiglio Regionale Lazio 27 settembre 2007 n. 42 (R)

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Certificazioni …>>

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it