Studio Brancaleone 




SERVIZI OFFERTI - Contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
Servizi legali
Assistenza giudiziale in
materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
Consulenza giuridica
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
Consulenza gestione ambienteConsulenza gestione qualitàConsulenza gestione sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
Corsi di formazione
Corsi per aziende
e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
Ricerca finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza progetti  
SERVIZI ON-LINE
Servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo





 
AREA NORMATIVA
 
ARCHIVIO NEWS

 
Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it



Visite da marzo 2007

In Primo Piano
a cura dell'Avv. Giorgio Ferrari



Nazionali Dalle Regioni

Ecolabel, nuovi criteri ecologici per detersivi e prodotti per la pulizia di superfici dure: La Commissione Europea con sei Decisioni del 23 giugno 2017 ha rivisto i criteri per l'assegnazione del marchio ecologico Ecolabel UE ai detersivi per piatti (Decisione UE 2017/1214), ai detersivi per lavastoviglie industriali o professionali (Decisione UE 2017/1215), ai detersivi per lavastoviglie (Decisione UE 2017/1216), ai prodotti per la pulizia di superfici dure (Decisione UE 2017/1217), ai detersivi per bucato (Decisione UE 2017/1218), ai detersivi per bucato per uso industriale o professionale (Decisione UE 2017/1219)...>>  

VIA, in Gazzetta la riforma della disciplina: E’ stato pubblicato sulla G.U. del 6 luglio 2017 il Decreto Legislativo 16 giugno 2017, n. 104 recante "Attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, che modifica la direttiva 2011/92/UE, concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, ai sensi degli articoli 1 e 14 della legge 9 luglio 2015, n. 114"...>>

AIA, rivisti i criteri per garanzie finanziarie ex Dm 141/2016: Sulla G.U. n. 153 del 3-7-2017 è stato pubblicato il decreto 28 aprile 2017 del Ministero dell'ambiente "Modifiche al decreto n. 141 del 26 maggio 2016 recante criteri da tenere in conto  nel determinare l'importo delle garanzie finanziarie, di cui all'articolo  29-sexies, comma 9-septies, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152"...>>

newVeneto, modificata la procedura in materia di Via: La Regione Veneto, con delibera della Giunta n. 940 del 23 giugno 2017, stabilisce la disciplina attuativa delle procedure in materia di VIA previste dalla L.R. n. 4/2016, nonché stabilisce gli indirizzi e le modalità di funzionamento delle conferenze di servizi relative ai procedimenti di VIA...>>  

Emilia-Romagna, al via il Catasto regionale Criter per gli impianti termici: A partire dal 1° giugno sarà attivo e accessibile un sistema informativo regionale relativo agli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici...>>  

Emilia-Romagna, nuovi modelli libretto di impianto e rapporto di efficienza energetica: La Regione Emilia-Romagna, con Deliberazione della Giunta n. 614 del 15 maggio 2017, ha approvato i nuovi modelli di libretto di impianto, di rapporto di controllo di efficienza energetica e di rapporto di ispezione...>>

Molise, adeguamento modello unificato AUA: La regione Molise, con Determinazione Dirigenziale n. 2192 del 3 maggio 2017, ha adeguato il modello unificato e semplificato per la richiesta di autorizzazione unica ambientale (AUA), ex D.P.R. 59/2013...>>  

Lombardia, indicazioni istanze per tecnico competente in acustica: La Regione Lombardia, con un Comunicato regionale del 18 aprile 2017 fornisce "Indicazioni per la presentazione a Regione Lombardia delle istanze per tecnico competente in acustica conseguenti all’entrata in vigore del d.lgs. 42/2017"...>>  


Finanziamenti Giurisprudenza

Emilia-Romagna, riaperto bando contributi diagnosi energetica nelle imprese: La Regione Emilia-Romagna ha riaperto il bando per la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001 da parte delle piccole e medie imprese del territorio (Delibera 919 del 28/06/2017), pubblicato in attuazione dell’asse 4 Low carbon economy del Por Fesr 2014-2020 e dell’Asse 3 del Piano energetico regionale...>> (scadenza: presentazione domande dal 30 giugno 2017 fino al 31 luglio 2017)

Emilia-Romagna, nuovo Fondo Energia per le imprese: La Regione Emilia-Romagna, con delibera di Giunta regionale n. 791 del 30 maggio 2016, modificata con delibera n. 1537 del 26 settembre 2016,   ha deliberato il Fondo multiscopo di finanza agevolata a compartecipazione privata, che per il settore energia intende sostenere gli interventi di green economy, volti a favorire processi di efficientamento energetico nelle imprese e l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili...>> (scadenza: presentazione domande dal 10 luglio 2017 fino al 30 settembre 2017)

CCIAA di Ravenna – Contributi 2017 per certificazioni ambientali: La Camera di Commercio di Ravenna ha pubblicato l’avviso per la concessione di contributi alle PMI della provincia per l'adozione di sistemi di gestione ambientale secondo le norme  ISO 14001 e il Regolamento EMAS o di certificazione di prodotto (Ecolabel, EPD, Remade in Italy, Social Footprint- Product Social Identity SFP)...>> (scadenza: presentazione domande entro il 31 gennaio 2018)

LIFE, pubblicato il Call for proposal 2017: La Commissione europea ha pubblicato il 28 aprile 2017 l’Invito a presentare proposte (Call for proposals) per l’annualità in corso per le diverse tipologie di progetti dei due sottoprogrammi di LIFE, il Sottoprogramma per l’Ambiente e il Sottoprogramma Azione per il Clima...>> (scadenze: in base alla tipologia di Progetti, Sottoprogrammi e Azioni dal 7 al 26 settembre 2017

Bando amianto edifici pubblici, prorogato termine per presentazione domande: Il Ministero dell'ambiente rende noto che "con decreto direttoriale  n. 110/STA del 21.3.2017 è stato prorogato fino al 30 aprile 2017 il termine per la presentazione delle domande di ammissione al fondo per la progettazione preliminare e definitiva degli interventi di bonifica mediante rimozione e smaltimento dell'amianto e dei manufatti in cemento-amianto su edifici e strutture pubbliche relativo all’annualità 2016"...>>

Emilia-Romagna: Diagnosi energetiche PMI, al via il Programma regionale: Con la Delibera Regionale n. 1897 del 14 novembre 2016 la Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato lo schema di convenzione con il Ministero dello sviluppo economico per dare il via al Programma regionale finalizzato a sostenere interventi delle PMI della regione nel settore energetico...>> (scadenza programma: dal 01-01-2017 al 31-12-2019)  

MiSE, bando 2016 Diagnosi energetiche e Sistemi ISO 50001: Pubblicato il bando 2016 del Ministero dello sviluppo economico e del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare che invita Regioni e Province autonome a presentare programmi per sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI e rendere più efficienti i loro consumi energetici...>>  

Emilia-Romagna: Fondi europei su riqualificazione energetica e innovazione: A Reggio Emilia il Comitato di Sorveglianza sui fondi Por Fesr 2014-2020 ha fatto il punto sui prossimi sei mesi e attività svolta...>>  

Mise, online la Guida con tutti gli incentivi alle imprese: Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato ieri  una guida con tutte le agevolazioni attualmente fruibili dalle imprese riguardanti in particolare il sostegno alla competitività (Nuova Sabatini,...), il sostegno all'innovazione (credito d'imposta,...), l'efficienza energetica, l'internazionalizzazione, le start up e pmi innovative.>>  

HORIZON 2020: pubblicati i primi bandi per i programmi di lavoro 2016-2017: Sono stati pubblicati i primi inviti a presentare proposte e relative attività per i nuovi programmi di lavoro 2016-2017 approvati dalla Commissione  Europea il 13 ottobre 2015 nell'ambito di Horizon 2020 - il Programma quadro per la Ricerca e Innovazione 2014-2020...>> (scadenze: in base ai bandi da dicembre 2015 a dicembre 2017)

 

Altri finanziamenti ancora attivi:

Cassazione penale, metodiche di prelievo e campionamento del refluo: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 30135 del 15 giugno 2017, si è pronunciata sulle metodiche di prelievo e campionamento del refluo, contenute nell'Allegato 5 alla Parte II del d.lgs. 3 aprile 2006, n. 152...>>  

Cassazione penale, disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 30196 del 16 giugno 2017, si è occupata in materia di rumore e in particolare sulle fattispecie contravvenzionali di cui all'art. 659 c.p. "disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone"...>>  

Cassazione penale, fanghi di depurazione in agricoltura: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 27958 del 6 giugno 2017, si è pronunciata sull'utilizzo dei fanghi di depurazione in agricoltura. ..>>  

Cassazione penale, inosservanza delle prescrizioni in autorizzazione: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 22156 del 8 maggio 2017, si è pronuncia sulla fattispecie contravvenzionale di inosservanza delle prescrizioni contenute o richiamate nelle autorizzazioni...>>  

Cassazione penale, definizione di rifiuto: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 19206 del 21 aprile 2017, si è pronunciata sulla definizione di rifiuto ribadendone l'inaccettabilità della nozione soggettiva...>>

Cassazione penale, centri di raccolta rifiuti o ecopiazzole: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 19594 del 26 aprile 2017, si è pronunciata sui centri comunali di raccolta rifiuti o ecopiazzole...>>  

Cassazione penale, differenza tra abbandono rifiuti e discarica abusiva: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 18399 del 11 aprile 2017, si è pronunciata sulla differenza delle fattispecie di reato di abbandono rifiuti e realizzazione di discarica abusiva...>>

Corte Costituzionale, miscelazione rifiuti Testo Unico Ambientale: La Corte Costituzionale, con la Sentenza n. 75 del 12 aprile 2017, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 49 della Legge 28 dicembre 2015, n. 221 (c.d. Collegato ambiente alla Legge di stabilità), che ha introdotto nel Testo Unico ambientale (D.lgs. 152/2006)  una deroga al regime autorizzatorio previsto per le operazioni di miscelazione dei rifiuti in violazione della normativa europea...>>  

Cassazione penale, gestione discarica rifiuti e responsabilità del Sindaco: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 17903 del 10 aprile 2017, si è pronunciata sulla responsabilità del sindaco in relazione ad una discarica di cui il Comune era stato autorizzato alla gestione...>>

Cassazione penale, materiali provenienti da demolizione: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 16431 del 31 marzo 2017, si è pronunciata sui materiali provenienti da demolizione affermandone la qualifica di rifiuto, salvo che l'interessato non fornisca la prova per l'applicazione di un regime giuridico più favorevole...>>  

Cassazione penale, gestione rifiuti associazione sportiva dilettantistica: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 20237 del 28 aprile 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di gestione dei rifiuti da parte di una associazione sportiva dilettantistica...>>  

Cassazione penale, emissioni in atmosfera in assenza della prescritta autorizzazione: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 12165 del 14 marzo 2017, ha ribadito che il reato di installazione o esercizio di uno stabilimento in assenza della prescritta autorizzazione è configurabile indipendentemente dalla circostanza che le emissioni superino i valori limite stabiliti...>>  

Cassazione penale, punto di campionamento del refluo industriale: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1296 del 12 gennaio 2017, si è pronunciata sulla regolarità "normativa" del campionamento, che potrebbe inficiare il risultato finale, soffermandosi sulla corretta individuazione del punto di campionamento del refluo industriale, al fine di accertare il reato di superamento dei parametri tabellari...>>  

Cassazione penale, messa in riserva dei rifiuti: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7160 del 15 febbraio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie della messa in riserva dei rifiuti...>>

Cassazione penale, cessione onerosa rifiuti: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5442 del 6 febbraio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di cessione onerosa di rifiuti affermando che ciò non è sufficiente a far venir meno la qualifica di rifiuto...>>

TAR Sicilia, Centro Comunale di raccolta differenziata rifiuti: Il TAR Sicilia, con la Sentenza n. 18 del 9 gennaio 2017, si è pronunciata in relazione ai centri comunali di raccolta differenziata dei rifiuti (Ccr) evidenziandone la differenza con gli impianti di trattamento e/o smaltimento degli stessi...>>


 


Novità dalle Gazzette

Decreto Legislativo 16 giugno 2017, n. 104
"Attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, che modifica la direttiva 2011/92/UE, concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, ai sensi degli articoli 1 e 14 della legge 9 luglio 2015, n. 114".

Decreto Ministeriale 28 aprile 2017
"Modifiche al decreto n. 141 del 26 maggio 2016 recante criteri da tenere in conto  nel determinare l'importo delle garanzie finanziarie, di cui all'articolo  29-sexies, comma 9-septies, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152".

Decreto Ministeriale 9 marzo 2017, n. 68
"Regolamento concernente le modalità di prestazione delle garanzie finanziarie da parte dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche ai sensi dell'articolo 25, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49".

Decreto Ministeriale 20 aprile 2017
Criteri per la realizzazione da parte dei comuni di sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico o di sistemi di gestione caratterizzati dall'utilizzo di correttivi ai criteri di ripartizione del costo del servizio, finalizzati ad attuare un effettivo modello di tariffa commisurata al servizio reso a copertura integrale dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati.

Decreto Ministeriale 16 marzo 2017
"Approvazione dei modelli unici per la realizzazione, la connessione e l'esercizio di impianti di microcogenerazione ad alto rendimento e di microcogenerazione alimentati da fonti rinnovabili".

Decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n. 31
"Regolamento degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata".

Decreto ministeriale 21 febbraio 2017
"Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di autorimessa".


Studio Brancaleone
ha collaborato con

Aster
nell'ambito del progetto
Euresp+

Schede applicative

a cura di Giorgio Ferrari

Altre schede rifiuti >>