Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
consulenza ambientaleconsulenza qualitàconsulenza sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



 
ARCHIVIO NEWS
 
AREA NORMATIVA
 
 


News / Impianti termici / Provincia Parma

 
14-02-2008 Provincia di Parma – Controlli impianti termici periodicità biennale
 

Passano da uno a due anni le scadenze per i controlli delle caldaie a gas di potenza fino a 35 kW nella Provincia di Parma.

Sono state stabilite le periodicità di manutenzione ordinaria degli impianti termici: il controllo per le caldaie a gas di potenza fino a 35 kW sarà biennale, mentre prima la scadenza era annuale.

I principali obiettivi dell’attività di manutenzione e controllo delle caldaie domestiche, di cui la Provincia deve verificare la corretta esecuzione sono oltre a garantire la sicurezza degli impianti, ridurre il consumo di energia e i livelli di emissioni inquinanti. Questi ultimi obiettivi possono contribuire così al raggiungimento degli obiettivi nazionali di limitazione delle emissioni di gas serra posti dal protocollo di Kyoto.

La delibera approvata recentemente dalla giunta provinciale prevede che le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione degli impianti, legate quindi alla sicurezza, dovranno essere eseguite, salvo diversa indicazione presente nel libretto di uso e manutenzione, almeno ogni due anni, (prima la scadenza era annuale) per le caldaie domestiche fino a 35 kW di potenza alimentate a gas; ogni anno per gli impianti domestici alimentati a combustibile solido (carbone) o liquido (cherosene, nafta, gasolio, ecc).

I controlli per garantire l’efficienza energetica andranno invece effettuati, salvo diversa indicazione presente nel libretto di uso e manutenzione, ogni anno per gli impianti alimentati a combustibile liquido o solido e ogni due anni per gli impianti dotati di generatori di calore installati da più di otto anni e per gli impianti dotati di generatore di calore ad acqua calda a focolare aperto installati all'interno di locali abitati; ogni quatto anni per tutti gli altri impianti.

 

 

Documenti di approfondimento

 

Sito internet: Provincia di Parma



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it


documenti
Servizio di
documentazione
normativa

I documenti contrassegnati con sono riservati e a pagamento. Per informazioni sull'acquisto vedi la pagina delle condizioni