Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
consulenza ambientaleconsulenza qualitàconsulenza sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



 
ARCHIVIO NEWS
 
AREA NORMATIVA
 
 


News / Dalle Regioni / Emilia-Romagna

04-03-2009

Regione Emilia-Romagna – Cantieri edili, approvata la legge per la sicurezza nei cantieri

E´ stata approvata dall´Assemblea legislativa legislativa la legge regionale 2 marzo 2009, n. 2 "Tutela e sicurezza del lavoro nei cantieri edili e ingegneria civile". Tra le azioni principali previste dalla legge ci sono: incentivi economici per le imprese che svolgono la loro attività secondo principi di responsabilità sociale, misure per aumentare la sicurezza nei cantieri, coordinamento dei controlli sui cantieri edili, regole estese ai Comuni per le manutenzioni dei privati.

Cosa prevede la legge
La norma prevede incentivi economici a favore dei committenti che affidano i lavori ad imprese o qualsiasi altro soggetto esecutore dei lavori, quindi anche per i lavori in subappalto, che svolgano la loro attività secondo principi di responsabilità sociale.

Sono previste risorse anche a favore di chi investe in ulteriori standard di sicurezza prevedendo anche accordi con enti competenti per benefici assicurativi e previdenziali. Inoltre la Regione promuove accordi con gli istituti di credito e con le associazioni di rappresentanza delle imprese, per agevolare l’accesso al credito per le imprese che investono in maggior sicurezza nei cantieri.

Per quanto riguarda il coordinamento si prevede una messa in rete delle diverse esperienze positive di enti locali, Ausl, Direzione regionale del lavoro, Inail, Inps, Ispesl, sindacati e associazioni economiche. Mentre saranno aumentati e maggiormente coordinati i controlli sui cantieri anche con l’utilizzo delle tecnologie informatiche per una maggiore efficacia ispettiva. 

E’ prevista una maggiore attività formativa ed informativa di prevenzione ai lavoratori, agli imprenditori edili e ai soggetti che intendono intraprendere l’attività di impresa edile, al personale addetto alla vigilanza dei cantieri, ma anche ai progettisti e esecutori delle opere edili.

Novità anche per i Comuni: infatti per interventi di manutenzione e nuove realizzazioni di privati, la Regione stabilirà indirizzi rivolti ai regolamenti urbanistici ed edilizi per una maggior sicurezza nell’esecuzione di interventi, in particolare per quanto riguarda la manutenzione qualora comporti lavorazioni pericolose.


Documenti di approfondimento

Vedi anche New del 03-12-2008 Regione Emilia-Romagna – Cantieri edili, un progetto di legge per la sicurezza

Sito internet: Regione Emilia Romagna



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it