Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
consulenza ambientaleconsulenza qualitàconsulenza sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



 
ARCHIVIO NEWS
 
AREA NORMATIVA
 
 


News / Dalle Regioni / Lombardia

04-02-2009
Regione Lombardia - Aria - Autorizzazione generale di impianti e attività a ridotto impatto ambientale - Linee guida

La Regione Lombardia, con la Delibera di Giunta 30 dicembre 2008, n. 8/8832,  ha approvato le "Linee guida alle Province per l’autorizzazione generale di impianti e attività a ridotto impatto ambientale (art. 272, commi 2 e 3, d.lgs. n. 152/06)".

Nel dettaglio, la delibera approva l’elenco delle attività in deroga, ai sensi dell'art. 272 del D.Lgs. 152/06, nonché i criteri e la procedura relativa all'applicazione dell'autorizzazione generale stessa (Allegato A).

La delibera elenca le attività, i cui gestori possono presentare la domanda di adesione all'autorizzazione generale, e quelle che invece sono escluse.

Infatti, per specifiche categorie di impianti e attività in deroga, individuate in relazione al tipo e alle modalità di produzione, la Regione può adottare apposite autorizzazioni di carattere generale, relative a ciascuna singola categoria di impianti, nelle quali sono stabiliti i valori limite di emissione, le prescrizioni, i tempi di adeguamento, i metodi di campionamento e di analisi e la periodicità dei controlli.

L’autorizzazione generale stabilisce i requisiti della domanda di adesione alla medesima e può prevedere, per tali impianti e attività appositi modelli semplificati di domanda, nei quali la quantità e la qualità delle emissioni sono deducibili dalle quantità di materie prime ed ausiliarie utilizzate nel ciclo.

La delibera precisa che l'autorizzazione generale riguarda esclusivamente le emissioni in atmosfera e non sostituisce altri tipi di autorizzazioni o atti di assenso, necessari in relazione all’installazione ed all’esercizio di impianti/attività.


Documenti di approfondimento

Delibera Giunta Regionale Lombardia 30 dicembre 2008, n. 8/8832 riservato
Linee guida alle Province per l’autorizzazione generale di impianti e attività a ridotto impatto ambientale (art. 272, commi 2 e 3, d.lgs. n. 152/06).



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it