Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
consulenza ambientaleconsulenza qualitàconsulenza sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



 
ARCHIVIO NEWS
 
AREA NORMATIVA
 
 

News / Dalle Regioni / Marche

24-10-2011

Regione Marche - Semplificazione amministrativa in materia di energia da fonti rinnovabili

La Regione Marche con delibera di Giunta n. 1312 del 03/10/2011 ha emanato gli indirizzi per il coordinamento della procedura di autorizzazione unica regionale con le procedure di VIA e con la procedura di concessione di derivazione d’acqua in caso di impianti idroelettrici.

La delibera si sofferma sulla richiesta di rilascio dell'autorizzazione unica, che è condizione necessaria per il corretto avvio del procedimento previsto dall'art. 12 del d.lgs. 387/2001.

Difatti, il procedimento citato non è ritenuto validamente introdotto nel caso di presentazione di una domanda di un endo procedimento seppure in esso contenuto (ad esempio la presentazione della domanda di verifica di assoggettabilità di "screening" e/o di VIA, da sole non sostituiscono, neppure temporaneamente, la domanda di autorizzazione unica).

La disciplina dell'autorizzazione unica è dunque applicabile solo ai procedimenti validamente incardinati. In tal caso, spetterà poi all'autorità competente al rilascio della stessa rapportarsi con le altre amministrazioni coinvolte nel procedimento.

Ricordiamo che è la provincia l'autorità competente per il rilascio dell'autorizzazione unica citata, ex art. 12 d.lgs. 387/2001, per la costruzione e l'esercizio di impianti solari, sia termici che fotovoltaici, ed impianti per la produzione di energia derivante dallo sfruttamento del vento ad esclusione, per quest'ultima tipologia, la cui valutazione di impatto ambientale è riservata alla competenza regionale.


◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Certificazioni …>>

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it