Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Finanziamenti / CCIAA di Arezzo

12-03-2012

CCIAA di Arezzo – Contributi per Certificazioni aziendali

La Camera di Commercio di Arezzo, allo scopo di contribuire al miglioramento dell’efficienza e della competitività delle imprese operanti in provincia, promuove l’adeguamento alle normative in tema di qualità con uno stanziamento annuale, da erogare sotto forma di contributi a fondo perduto in conto capitale.

Potranno beneficiare delle agevolazioni le imprese di produzione di beni o erogazione di servizi operanti in provincia di Arezzo.  

Oggetto del contributo sono le spese sostenute dalle imprese per consulenze professionali aventi come obiettivo la realizzazione di iniziative per lo sviluppo di sistemi di qualità riferite all’area prodotto/processo (ISO 9001), all’area della qualità totale ed all’area della qualità ambientale (EMAS, ISO 14001), OHSAS 18001 (Certificazione aziendale salute e sicurezza sui luoghi di lavoro), solo per le aziende che hanno già ottenuto la certificazione ISO 9001,  finalizzate al conseguimento della certificazione rilasciata da organismi accreditati. 

 La richiesta di contributo potrà essere presentata preventivamente o dopo l’avvio dell’intervento purché, in quest’ultimo caso, non oltre sei mesi dall’inizio del progetto stesso.

L’intervento oggetto del contributo dovrà essere concluso entro due anni dalla comunicazione dell’accoglimento.

 L’ammontare del contributo sarà pari al 20% delle spese ammissibili fino a un massimo di € 3.098,74 per il primo intervento di certificazione richiesto. Il massimale è elevato a € 3.873,43 per le aziende del settore agroalimentare e, trattandosi del settore carni, tale eccezione è estesa anche alle aziende che commercializzano.

Potrà essere richiesto un secondo contributo camerale per un’ulteriore certificazione ed anche per l’adeguamento alla norma ISO 9001.

In questo caso l’ammontare del beneficio sarà pari al 20% delle spese ammissibili con un massimale di € 1.549,37 e sarà concesso ed erogato con le stesse modalità del primo contributo.  

Le domande per l’ammissione al contributo potranno essere presentate alla Camera di Commercio di Arezzo fino ad esaurimento fondi.


 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it