Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News /Nazionali /Rifiuti

 
08-04-2008
 
Rifiuti: Pecoraro, firmato decreto su isole ecologiche per differenziata
 
Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio ha firmato oggi il decreto che stabilisce nuove regole per la realizzazione delle isole ecologiche su tutto il territorio nazionale per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

“Il provvedimento è un ulteriore passo verso la diffusione delle infrastrutture necessarie a promuovere la raccolta differenziata nel nostro Paese - ha dichiarato il ministro Alfonso Pecoraro Scanio - al fine di raggiungere i nuovi e più alti obbiettivi stabiliti nella finanziaria 2007 che prevede di arrivare nel 2011 al 60%”.

Il Decreto, che è previsto dal Decreto Legislativo n.4 del 16 gennaio 2008, (correttivo al Codice Ambientale) stabilisce, inoltre, le caratteristiche strutturali che queste isole ecologiche devono rispettare per garantire sia elevati livelli di tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini che standard di efficienza tali da trasformare questi centri di raccolta, come avviene negli altri paesi europei, in luoghi di eccellenza per la diffusione della raccolta differenziata.

“Questo provvedimento - ha concluso il ministro Pecoraro Scanio - è un strumento importante per i Comuni e gli enti locali, dai quali mi aspetto un nuovo e maggior impegno nella diffusione delle isole ecologiche sul territorio nazionale, soprattutto nelle regioni meridionali dove esistono gravi carenze”.
 

 

Documenti di approfondimento

 
Fonte: Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare


Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it