Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Sicurezza sul lavoro

 
09-05-2008 Testo Unico sulla sicurezza
 

Pubblicato sul supplemento ordinario n. 108 alla Gazz. Uff. n. 101/2008 il Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 (Testo Unico sulla sicurezza), in attuazione alla delega conferita al Governo con legge 3 agosto 2007 n. 123.

Il provvedimento, che andrà a sostituire il D.Lgs. n. 626/1994, entrerà in vigore il 15 maggio 2008, tranne che per le disposizioni inerenti la valutazione dei rischi che si applicheranno dal 29 luglio 2008 (90 gg. dalla pubblicazione nella Gazzetta).

Entro tale termine, infatti, le aziende dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni relative alla valutazione dei rischi se non vorranno incorrere nelle sanzioni previste dalla nuova disciplina, che nelle realtà più a rischio di incidenti possono arrivare anche all'arresto.

Nel dettaglio, il nuovo Testo unico:
-  definisce meglio i soggetti destinatari degli obblighi e le funzioni di delega;
- stabilisce obblighi per il datore di lavoro per la formazione, informazione e addestramento del lavoratore;
- estende le tutele ai lavoratori flessibili;
- inasprisce le sanzioni per l'inosservanza delle regole di prevenzione e protezione.

Infine, si segnalano le disposizioni che prevedono l'adozione e attuazione di un "Modello di organizzazione e di gestione" idoneo ad avere efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, società e associazioni, di cui al D.Lgs n. 231/2001.

I modelli di organizzazione aziendale conformi alle Linee guida UNI-INAIL per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) del 28 settembre 2001 o al British Standard OHSAS 18001:2007 si presumono conformi ai requisiti previsti  per le parti corrispondenti.

L'adozione di tali modelli   nelle imprese fino a 50 lavoratori rientra tra le attività finanziabili.

 

 

Documenti di approfondimento

 
Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 riservato Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

- Articolo: Testo Unico Sicurezza e modelli di organizzazione e gestione ex D.Lgs. 231/2001 di Ivana Brancaleone

New:
Nuova norma BS OHSAS 18001:2007


Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it