Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

21-07-2009

Rifiuti - Ecopiazzole - modifica del DM 8 aprile 2008 e nuova delibera Albo Gestori Ambientali.

Con Decreto Ministeriale 13 maggio 2009 del Ministero dell'Ambiente è stato revisionato  il Decreto Ministeriale 8 aprile 2008, il quale ricordiamo era stato in seguito dichiarato privo di effetti, in virtù della nota dell’Ufficio legislativo dello stesso Ministero, in quanto privo dei necessari riscontri da parte degli organi di controllo. L'inefficacia aveva colpito, poi, anche la Deliberazione dell'Albo gestori ambientali recante criteri e condizioni per l’iscrizione dei soggetti responsabili.

Nel dettaglio, la versione aggiornata del decreto consente ai centri di raccolta, ancora non in linea con le nuove disposizioni tecnico-gestionali, ma autorizzati in base alle disposizioni regionali o di enti locali, di continuare ad operare fino alla data del 18 gennaio 2010, data entro la quale devono comunque conformarsi ai nuovi parametri ambientali. Le strutture invece già in linea con il decreto 8 aprile 2008 possono continuare a svolgere la loro attività senza necessità di ulteriore autorizzazione.

Il decreto 13 maggio 2009 ha inoltre aumentato le categorie di rifiuti conferibili nei centri di raccolta, aggiungendo ulteriori tredici categorie a quelle già previste dall’originaria versione del decreto 8 aprile 2008.

In attuazione della nuova versione del DM 8 aprile 2008, l’Albo Gestori Ambientali ha emanato la nuova deliberazione 20 luglio 2009 n. 2 recante criteri e requisiti per l’iscrizione necessaria allo svolgimento della attività di gestione dei centri suddetti.


 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it