Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

15-03-2010

Rifiuti - AVCP - Gestione integrata dei rifiuti

L'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con la Deliberazione 13 gennaio 2010, n. 2 Procedimento di accertamento della legittimità degli affidamenti in house ai soggetti gestori pubblici del Servizio di Gestione Integrata dei rifiuti urbani ha riscontrato che su 28 amministrazioni comunali, 19 non sono in regola con la normativa sull’in house providing.

L’AVCP ha analizzato 28 casi, 7 affidamenti sono risultati conformi, per 12 affidamenti la conformità è subordinata all'adeguamento delle clausole statutarie delle società controllate, mentre i rimanenti 9 affidamenti non sono stati ritenuti conformi alle disposizioni di legge e alla giurisprudenza prevalente in materia.

L’Autorità ha quindi inviato ai Comuni ed alle società di gestione interessate la deliberazione, corredata di singole schede contenenti le valutazioni specifiche. Le amministrazioni hanno da 30 a 60 giorni per adeguarsi alle indicazioni dell’Autorità.


Documenti di riferimento

AVCP Deliberazione 13 gennaio 2010, n. 2
Procedimento di accertamento della legittimità degli affidamenti in house ai soggetti gestori pubblici del Servizio di Gestione Integrata dei rifiuti urban
i

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it