Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Energia

01-09-2010

Nuovo Conto Energia 2011-2013

 E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 197/2010 il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 6 agosto 2010 recante "Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare".

 Tra le novità contenute nel decreto, che si applica agli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio dopo il 31 dicembre 2010,  le tariffe incentivanti che scenderanno a partire dal 2011, rispetto a quelle attuali, con tagli di circa il 15% secondo tempi variabili in relazione alla data di entrata in esercizio e delle dimensioni degli impianti. Per gli impianti che entreranno in esercizio negli anni 2012 e 2013, le tariffe incentivanti saranno ulteriormente diminuite del 6% annuo.

Il decreto semplifica poi le categorie di impianto fotovoltaico previste distinguendole solo tra impianti installati su edifici e tutti gli altri impianti, superando quindi la ripartizione tra impianti parzialmente e totalmente integrati e quelli, invece, non integrati.

Per quanto riguarda le tariffe incentivanti, gli impianti sono suddivisi in sei classi di potenza: da 1 a 3 kW, da 3 a 20 kW, da 20 a 200 kW, da 200 a 1000 kW, da 1000 a 5000 kW e oltre 5000 kW.

Sono stabiliti obiettivi e limiti massimi della potenza elettrica cumulativa:

  • l'obiettivo nazionale di potenza nominale fotovoltaica cumulata da installare è stabilito in 8000 MW entro il 2020;
  • la disponibilità di potenza elettrica cumulativa degli impianti fotovoltaici che possono ottenere le tariffe incentivanti è stabilita in 3000 MW;
  • la disponibilità di potenza elettrica cumulativa degli impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative che possono ottenere le tariffe incentivanti è stabilita in 300 MW;
  • la disponibilità di potenza elettrica cumulativa degli impianti fotovoltaici a concentrazione che possono ottenere le tariffe incentivanti è stabilita in 200 MW.

 


Documenti di approfondimento

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it