Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

01-03-2010

Rifiuti - Sistri - proroga di trenta giorni per l'iscrizione

Il decreto ministeriale del 15 febbraio 2010 proroga di trenta giorni la scadenza del 28 febbraio 2010 (1° marzo in quanto il 28 cade di domenica) per l'iscrizione al Sistri del primo gruppo di soggetti obbligati ed individuati all'articolo 1, comma 1, lett. a) del Decreto ministeriale 17 dicembre 2009.

La proroga di trenta giorni, attesa dai suddetti soggetti per l'imminente scadenza, riguarda anche gli altri soggetti obbligati, ossia quelli appartenenti al secondo gruppo di cui all'articolo 1, comma 1, lettera b), nonché i comuni, gli enti e le imprese che gestiscono i rifiuti urbani nel territorio della Regione Campania.

Il provvedimento, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 febbraio 2010, n. 48 ed entrato in vigore il giorno successivo, modifica infatti il Decreto ministeriale 17 dicembre 2009 "Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti".

Oltre alla proroga, il decreto prevede altresì numerose modifiche al decreto ministeriale 17 dicembre 2009, tra le quali la sostituzione dei moduli per l'iscrizione al Sistri; le iscrizioni già effettuate sono comunque fatte salve.

* N.B.: Il decreto è stato sostituito dal Decreto Ministeriale 18 febbraio 2011, n. 52 che ha riunito in un solo testo tutti i precedenti cinque decreti emanati finora sul Sistri.


Documenti di approfondimento

Decreto Ministeriale 15 febbraio 2010
Modifiche ed integrazioni al decreto 17 dicembre 2009, recante: «Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell'articolo 189 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e dell'articolo 14-bis del decreto-legge n. 78 del 2009 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 2009».

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it