Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali

07-12-2011

Decreto legge "Salva Italia" pubblicato in Gazzetta

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2011 è stato pubblicato il decreto legge 6 dicembre 2011, n. 284 recante ''Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici'',  che detta disposizioni anche in materia ambientale.

Il provvedimento, infatti, composto da 48 articoli e che entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione, prevede disposizioni in materia di tassazione dei rifiuti, nonché semplificazioni per la gestione dei rifiuti infettivi per alcune categorie, in materia di bonifiche e COV.

Nel dettaglio:

  • Istituito dal 1° gennaio 2013 il tributo comunale dovuto per il servizio di gestione dei “rifiuti solidi urbani” e dei cosiddetti “servizi indivisibili” dei comuni. L’importo sarà dovuto ai comuni da chi occupa, possiede o detiene a qualsiasi titolo locali o aree scoperte all’interno del territorio comunale suscettibili di produrre rifiuti urbani.
  • Previsto per chi esercita l'attività di estetista, acconciatore, trucco permanente e semipermanente, tatuaggio, piercing, agopuntura, podologo, callista, manicure, pedicure e che producono rifiuti pericolosi a rischio infettivo (aghi, siringhe e oggetti taglienti usati) la possibilità di trasportarli, in conto proprio, per una quantita' massima fino a 30 chilogrammi al giorno, sino all'impianto di smaltimento tramite termodistruzione o in altro punto di raccolta, autorizzati ai sensi della normativa vigente. Inoltre, il registro di carico e scarico e il MUD possono essere sostituito dalla conservazione cronologica dei formulari di trasporto.
  • Modificato il D.lgs. 152/2006 in tema di bonifiche dei siti inquinati introducendo la possibilità di articolazione del progetto esecutivo per fasi progettuali distinte nel caso di interventi “particolarmente complessi”.
  • Ai fini della disciplina (D.lgs. 161/2006) sui COV (Composti Organici Volatili), la messa a disposizione del prodotto per gli utenti non sarà più considerata immissione sul mercato.
  • Prevista la soppressione dell'Agenzia nazionale per la regolazione e la vigilanza in materia di acqua, l'Agenzia per la sicurezza nucleare, la Commissione nazionale per la vigilanza delle risorse idriche.

Vedi new del 28-12-2011 Pubblicata in Gazzetta la legge di conversione del decreto legge "Salva Italia"

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Ambiente …>>

 

 

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it