Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Energia

10-03-2011

Energia - Progettazioni ecocompatibili -  In Gazzetta il decreto di attuazione della direttiva europea

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 55 dell’8 marzo il Decreto Legislativo 16 febbraio 2011, n. 15 recante "Attuazione della direttiva 2009/125/CE relativa all'istituzione di un quadro per l'elaborazione di specifiche per progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all'energia".

Il decreto, che entrerà in vigore il 23 marzo prossimo, fissa un quadro per l’immissione sul mercato, la messa in servizio e la libera circolazione dei prodotti connessi all’energia oggetto delle misure di esecuzione, di cui alla direttiva 2009/125/CE relativa alla progettazione eco-compatibile dei prodotti connessi all'energia.

Nel decreto, all'art. 2 relativo alle definizioni, si intende per:

  • prodotto connesso all’energia -“qualsiasi bene che abbia un impatto sul consumo energetico durante l'utilizzo, che viene immesso sul mercato ovvero messo in servizio e che comprende le parti destinate a essere incorporate in un  prodotto  connesso  all'energia contemplato dal presente decreto, immesse sul mercato ovvero messe in servizio come parti a se stanti per gli utilizzatori finali, e le cui prestazioni ambientali possono essere valutate in maniera indipendente";
  • progettazione ecocompatibile -  “l'integrazione degli  aspetti ambientali nella progettazione del prodotto nell'intento di migliorarne le prestazioni ambientali nel corso del suo intero ciclo di vita”.

L'immissione sul mercato ovvero la messa in servizio dei prodotti connessi all'energia è consentita solo se tali prodotti ottemperano alle misure di esecuzione ovvero sono conformi ai provvedimenti che danno attuazione alle medesime misure. In ogni caso i medesimi prodotti devono essere provvisti della marcatura CE conformemente all'articolo 9 del decreto e la circolazione di detti prodotti è libera.

Il decreto individua il Ministero dello sviluppo economico  come “l’Autorità competente per la sorveglianza del mercato ed assicura il necessario coordinamento con le regioni e le altre Amministrazioni  interessate  nell'attuazione delle misure di esecuzione, anche convocando periodiche conferenze di servizi con i rappresentanti delle predette Amministrazioni".

Il Ministero infatti avrà il compito, tra l'altro, di:

  • vigilare sul rispetto delle prescrizioni del provvedimento;
  • organizzare controlli e verifiche della conformità dei prodotti alla pertinente misura di esecuzione applicabile, ovvero al provvedimento che da' attuazione alla medesima misura;
  • obbligare il fabbricante... alla conformità dei prodotti,  nonché adottare, se del caso, tutte le misure necessarie per ritirare dal mercato i prodotti non conformi...;
  • provvedere affinché i consumatori e gli altri interessati possano presentare osservazioni in merito alla conformità dei prodotti. 

Documenti di approfondimento

Vedi new del 02-11-2009 Energia - Direttiva Ce su progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all’energia

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Ambiente …>>

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it