Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

07-11-2011

Rifiuti – Nasce filiera per raccolta, riciclo e smaltimento pannelli fotovoltaici

Grazie all’accordo tra Cobat - Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo - ed il Comitato IFI - Industrie Fotovoltaiche Italiane nasce anche in Italia la prima filiera per la raccolta, il riciclo e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici.  

Sul territorio nazionale ad oggi sono presenti circa 50 milioni di moduli e considerato che la vita media di un pannello è di 20-25 anni, nel prossimo periodo il riciclo e lo smaltimento rappresenteranno, quindi, un notevole problema ambientale che il sistema Paese dovrà affrontare.  

Aderendo al sistema Cobat, tutti i produttori di moduli fotovoltaici, associati al Comitato IFI, nonché i distributori e gli importatori operanti sul territorio italiano, potranno garantire ai propri clienti il ritiro ed il successivo riciclo dei moduli fotovoltaici esausti, in modo da poter rilasciare agli stessi i requisiti certificativi necessari per beneficiare delle tariffe incentivanti previste dal decreto.  

Successivamente alla raccolta, il Consorzio si occuperà del frazionamento dei prodotti con il riciclo in Italia di tutte le componenti metalliche e del vetro, mentre la cella fotovoltaica verrà inviata per lo smaltimento oggi all’estero, essendo attualmente il Paese privo di simili impianti con la prospettiva di realizzarne in futuro.

 L’Accordo prevede, infatti, anche l’istituzione di un Tavolo Tecnico che attraverso degli studi di fattibilità possa portare a sperimentare nuove modalità di trattamento e riciclo dei pannelli fotovoltaici, sulla base delle quali prevedere la possibilità di realizzare in futuro un impianto nazionale.  

Cobat ed il Comitato IFI si impegneranno, inoltre, nella promozione sull’intero territorio nazionale di una campagna di comunicazione e sensibilizzazione affinché sia resa nota l’esistenza del sistema nazionale di gestione dei moduli fotovoltaici a fine vita e di una partnership accreditata, in grado di offrire un supporto legislativo, tecnico-scientifico ed amministrativo a privati cittadini, aziende e Pubblica Amministrazione.


Fonte: Sito Internet Cobat

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Certificazioni …>>



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it