Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

18-03-2011

Rifiuti - Pile, accumulatori e relativi rifiuti - Modificato il d.lgs. 188/2008

Con il Decreto Legislativo 11 febbraio 2011, n. 21 è stato modificato il D.lgs. 188/2008 recante l'attuazione della Direttiva 2006/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti e che abroga la Direttiva 91/157/CEE, nonché l'attuazione della Direttiva 2008/103/CE.

Il decreto, che entrerà in vigore il 30 marzo 2011, modifica in più parti il D.lgs. 188/2008.

Tra le novità segnaliamo la sostituzione dell'art. 15, il quale introduce il procedimento della gestione dei sistemi collettivi istituiti per il finanziamento della gestione dei rifiuti di pile ed accumulatori che si iscrivono presso le camere di Commercio, in conformità a quanto previsto dall’allegato III, parte B. Saranno poi le Camere di commercio a comunicare all’Ispra l’elenco dei sistemi collettivi e gli aggiornamenti.

I produttori, invece, devono comunicare annualmente entro il 31 marzo alle camere di commercio i dati relativi alle pile e accumulatori immessi sul mercato nazionale nell’anno precedente, suddivisi per tipologia.


◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Ambiente …>>

 

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it