Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

09-04-2011

Rifiuti - Rottami metallici - Emanato Regolamento UE sui criteri per non essere considerati rifiuti

Il Consiglio dell'Unione Europea ha emanato il Regolamento n. 333/2011 del 31 marzo 2011 che introduce dei criteri specifici per determinare quando i rottami metallici ottenuti dai rifiuti cessano di essere considerati rifiuti.

In particolare, il regolamento, che entra in vigore il 28 aprile, ma che si applica dal 9 ottobre 2011, dispone che i rottami metallici (ferro, acciaio e alluminio) trattati e che soddisfano determinati criteri non saranno più classificati come rifiuti, a condizione che i produttori applichino un sistema di gestione della qualità e dichiarino la conformità ai nuovi criteri per ciascuna partita di rottami.

Il regolamento, emanato in applicazione dell'articolo 6 sulla "cessazione della qualifica di rifiuto" della direttiva 2008/98/CE, consentirà quindi l'impiego dei rottami di ferro, acciaio e alluminio come materie prime nelle acciaierie, nelle fonderie e nelle raffinerie di alluminio per la produzione di metalli.


◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Certificazioni …>>

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it