Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / IPPC

02-04-2012

IPPC, nuovo formulario per comunicare i valori-limite delle emissioni industriali

Con decreto del Ministero dell'ambiente 15 marzo 2012 è stato approvato il formulario per la comunicazione relativa all'applicazione dell'articolo 29-terdecies, comma 1, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in attuazione della direttiva 2008/01/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento.

La comunicazione, prevista dalla direttiva 2008/01/CE, riguarda i dati sullo stato di attuazione della stessa e i dati rappresentativi disponibili sui valori limite di emissione applicati agli impianti soggetti IPPC e sulle migliori tecniche disponibili in base alle quali sono stati desunti.

Il formulario è destinato alle Autorità che, nel periodo di riferimento della comunicazione, sono state competenti al rilascio di autorizzazione integrata ambientale (ai sensi del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59, e del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152), ovvero sono state competenti al rilascio di provvedimenti che, a qualunque titolo, consentono l'esercizio di impianti di cui all'allegato VIII alla parte seconda del D.lgs. 152/06 senza il rilascio di autorizzazione integrata ambientale, ai sensi del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59, o del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

La comunicazione deve essere trasmessa dalle suddette Autorità al Ministero dell'ambiente ogni tre anni entro il 30 aprile. 

La prima comunicazione, riferita al periodo 1° gennaio 2009 - 31 dicembre 2011, deve pervenire entro il 30 aprile 2012. Spetterà poi al Ministero inviare alla Commissione europea la relativa relazione, così come previsto dall'art. 29-terdecies del D.lgs. 152/2006.

 

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it