Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Acque

04-10-2012

Servizio idrico, approvati i compiti dell'Autorità per l'energia  elettrica  ed  il  gas e Ministero dell'Ambiente

Pubblicato sulla GU n. 231 del 3-10-2012 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 luglio 2012 recante "Individuazione delle funzioni dell’Autorità per l'energia elettrica ed il gas attinenti alla regolazione e al controllo dei servizi idrici, ai sensi dell'articolo 21, comma 19 del decreto-legge del 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214".

Il decreto definisce i compiti in materia di servizi idrici del Ministero dell'ambiente e quelli trasferiti all'Autorità dell'energia, in attuazione dell’art. 21, c. 19, D.L. 201/2011, conv. in L. 214/2011.

In particolare, il provvedimento ripartisce, tra il Ministero dell’Ambiente e l’Autorità per l'energia elettrica e il gas, i compiti in materia di regolazione del servizio idrico, dopo che l'Authority dell'energia era subentrata in materia proprio con il citato D.L. 201/2011.


 

 



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it