SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Lazio

31-12-2014

Lazio, Linee guida gestione dei rifiuti nelle manifestazioni

La Regione Lazio, con Deliberazione della Giunta n. 866 del 9 dicembre 2014, ha approvato le "Linee guida per la prevenzione ed una corretta gestione dei rifiuti nelle manifestazioni - Indirizzi per la modifica del regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati."

Le linee guida intendono perseguire una gestione corretta e sostenibile dei rifiuti durante le feste, sagre e manifestazioni pubbliche sportive e di qualsiasi genere, al fine di conseguire i seguenti obiettivi:

  •  prevenire la produzione di rifiuti;
  •  ridurre la produzione di rifiuti;
  •  incrementare e valorizzare la raccolta differenziata;
  •  ridurre il ricorso a materie prime non rinnovabili favorendo l'utilizzo di materie prime rinnovabili quali le bioplastiche;
  •  utilizzare le manifestazioni in genere come momento di promozione della cultura ambientale dei partecipanti;
  •  orientare e sensibilizzare la comunità verso scelte e comportamenti consapevoli e virtuosi in campo ambientale;
  •  ridurre gli impatti sull'ambiente in genere, favorendo l'utilizzo di prodotti di “filiera corta”, l'uso dei mezzi pubblici, l'uso di energie alternative e rinnovabili.

Gli indirizzi vanno applicati in tutto il territorio regionale in occasione delle feste, sagre, manifestazioni sportive e non ed eventi di carattere culturale e pubblico di qualsiasi genere che prevedano la somministrazione di cibi e bevande o, comunque, con produzione di rifiuti di qualsiasi natura di tipo urbano o assimilato.

Il soggetto che intende organizzare l'evento deve indicare, all'atto della richiesta di autorizzazione, un responsabile per la gestione dei rifiuti nell'ambito dell'evento stesso, il cui nominativo deve essere comunicato (come da modello allegato) al Sindaco del Comune, pena la non ricevibilità della richiesta medesima. Nelle feste private in luoghi pubblici il responsabile dei rifiuti è identificato nel richiedente l'utilizzo del luogo pubblico.

Il compito del responsabile è quello di indirizzare i partecipanti al corretto comportamento in materia di rifiuti prodotti nel corso dell'evento, di individuare le aree apposite e idonee ove disporre i contenitori che devono essere facilmente identificabili, per la raccolta differenziata, per i vuoti a rendere, per i fusti per la raccolta dell'olio alimentare esausto da conferire poi all'isola ecologica comunale, di coordinare le attività di smaltimento dei rifiuti al termine dell'evento.

In caso di violazioni alle norme previste, si applicano le sanzioni amministrative ex regolamento comunale, fatte salve in ogni caso le eventuali responsabilità penali in materia.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it