SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Lombardia

13-10-2015

Lombardia, nuova legge sul risparmio energetico e inquinamento luminoso

La Regione Lombardia, con la Legge regionale 5 ottobre 2015, n. 31 ha approvato "Misure di efficientamento dei sistemi di illuminazione esterna con finalità di risparmio energetico e di riduzione dell’inquinamento luminoso".

La legge persegue l’efficientamento degli impianti di illuminazione esterna attraverso l’impiego di sorgenti luminose a ridotto consumo e a elevate prestazioni illuminotecniche, il risparmio energetico mediante il contenimento dell’illuminazione artificiale, la salvaguardia delle condizioni naturali nelle zone di particolare tutela dall’inquinamento luminoso e la riduzione dell’inquinamento luminoso sul territorio regionale.

Si applica agli apparecchi di illuminazione esterna, con l’esclusione di:

  1. apparecchi di illuminazione internalizzati;
  2.  impianti di modesta entità;
  3.  impianti temporanei;
  4.  luminarie e addobbi installati in occasione delle celebrazioni natalizie;
  5.  sistemi di segnalazione e di regolazione del traffico veicolare;
  6.  sistemi di segnalazione della navigazione lacustre, aerea e idroviaria;
  7. sistemi per la sicurezza delle strutture militari e di quelle in cui sono esercitate attività relative all’ordine pubblico e alla amministrazione della giustizia;
  8.  dispositivi luminosi di emergenza e relativi alla protezione civile.

La legge prevede, previa delibera di Giunta, l'introduzione del Sistema informativo territoriale regionale (SIT) contenenti i dati relativi agli impianti di pubblica illuminazione esterna che dovranno essere comunicati dai Comuni e aggiornarti periodicamente, pena l'esclusione dai benefici economici regionali di settore.

Tra gli altri compiti spettanti ai Comuni, si segnala:

  • l'approvazione del DAIE (Documento di analisi dell’illuminazione esterna);
  • la vigilanza e il controllo in materia di illuminazione esterna;
  • l'accertamento e l'irrogazione delle sanzioni.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it