SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Campania

16-12-2015

Regione Campania, Riordino del Servizio idrico integrato

Sul BUR del 7 dicembre 2015 è stata pubblicata la Legge regionale 2 dicembre 2015, n. 15 recante “Riordino del servizio idrico integrato ed istituzione dell’Ente Idrico Campano”.

La legge regionale riconosce il principio che l’acqua è un “bene collettivo" essenziale per la vita umana e ha tra gli obiettivi assicurare la disponibilità e l’uso dell’acqua potabile necessaria per il soddisfacimento dei bisogni umani a tutti gli abitanti della Regione, nonché la “tutela del diritto di ciascun individuo al minimo giornaliero quale condizione essenziale per la vita umana”.

In particolare, la legge, in vigore dal 22 dicembre 2015,  definisce le funzioni della Regione e degli Enti locali in materia di servizio idrico integrato e individua un ambito territoriale unico di dimensioni regionali suddiviso in Ambiti distrettuali (Napoli, Sarnese-Vesuviano, Sele, Caserta, Calore-Irpino).

L’ente di governo dell’ATO regionale è l’Ente Idrico campano, cui partecipano obbligatoriamente tutti i Comuni del territorio. L’EIC predispone, adotta ed aggiorna il Piano d’Ambito, individua il soggetto gestore del servizio idrico integrato in ogni Ambito distrettuale, predispone e approva le convenzioni con i gestori e relativi disciplinari.

È prevista la partecipazione dei cittadini ai processi decisionali di EIC attraverso il Comitato Consultivo, nonché si prevedono disposizioni transitorie per garantire la continuità del sistema.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it