SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Emilia-Romagna

22-09-2016

Emilia-Romagna, indicazioni monitoraggio installazioni AIA trattamento metalli

La Regione Emilia-Romagna, con la delibera della Giunta n. 1241 del 1° agosto 2016, ha approvato le "Indicazioni specifiche per la semplificazione del monitoraggio e controllo delle installazioni soggette ad AIA per il settore trattamento superficiale dei metalli".

La delibera, in allegato, fornisce indicazioni specifiche per la semplificazione del monitoraggio e controllo per il settore trattamento superficiale dei metalli, elaborate sulla base delle valutazioni svolte durante le riunioni dell’apposito gruppo di lavoro.

Vengono forniti infatti criteri di riferimento per il piano di monitoraggio e controllo delle aziende soggette ad AIA che effettuano trattamento superficiale dei metalli ritenuti congrui in base alle prime analisi di prestazione di settore che è stato possibile svolgere sui dati rilevati attraverso lo specifico report.

Tali criteri andranno applicati, coerentemente con quanto affermato nelle indicazioni generali su monitoraggio e controllo degli impianti soggetti ad autorizzazione integrata ambientale (AIA) fornite con la DGR 1159/2014 (recante inoltre indicazioni specifiche per il settore ceramico), sulla base della verifica di rispondenza con la situazione locale e specifica dell’impianto.

Nell'allegato sono inserite delle tabelle che comprendono, per le principali tipologie di trattamento, i limiti di emissione massimi e le frequenze di autocontrollo idonee per il piano di monitoraggio di un generico impianto che effettua trattamenti di lavorazione superficiale dei metalli con prestazioni allineate a quelle caratteristiche del settore, che non presenti problemi di natura sito-specifica.

Le tipologie di trattamento considerate sono:

  • zincatura e passivazione;
  •  cromatura a spessore;
  •  nichelatura/cromatura decorativa;
  •  ossidazione anodica, cromatazione dell’alluminio, elettrocolorazione;
  •  cataforesi;
  •  elettrolucidatura/brillantatura;
  •  fosfatazione/brunitura.

 

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it