SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Lombardia

28-10-2016

Lombardia, indirizzi regionali per applicazione BAT alle cartiere

La Regione Lombardia, con Delibera della Giunta n. 5738 del 24 ottobre 2016, ha approvato gli "Indirizzi per l’applicazione delle conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (MTD-BAT) per la produzione di carta e cartone, adottate ai sensi della direttiva 2010/75/UE, nell’ambito dei procedimenti di riesame delle autorizzazioni integrate ambientali (A.I.A.)".

Con  Decisione di esecuzione della Commissione del 26 settembre 2014 sono state stabilite le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (Best Available Techniques - BAT) per la produzione di pasta per carta, carta e cartone. Di conseguenza, la Regione Lombardia ha attivato un tavolo tecnico di confronto con le Autorità Competenti (Province, Città Metropolitana di Milano), Arpa Lombardia, Associazione di categoria (Assocarta) e aziende del settore cartario per la valutazione delle problematiche tecniche inerenti l’applicazione delle conclusioni sulle BAT medesime e il coordinamento dei connessi procedimenti amministrativi di riesame delle A.I.A. in essere.

In tale ambito è emerso in particolare che:

  • le conclusioni sulle BAT in argomento introducono, rispetto a quanto attualmente previsto nelle A.I.A. in essere conformemente alla normativa nazionale di riferimento, nuove modalità di monitoraggio e di definizione del valore limite di emissione per determinati parametri negli scarichi in corpo idrico superficiale;
  • per assicurare la disponibilità in sede di riesame delle A.I.A. di dati sulle emissioni in acqua che consentano un adeguato confronto tra il funzionamento dell’installazione, le BAT e i relativi BAT-AELs (Associated Emission Levels), nonché per la definizione ed il consolidamento a livello applicativo di adeguate procedure di campionamento, trasporto, conservazione ed analisi degli scarichi idrici industriali effettuate da personale interno alle cartiere, è opportuno prevedere presso le installazioni interessate un periodo di monitoraggio conoscitivo svolto con il coordinamento tecnico di ARPA Lombardia.

Pertanto, il documento in commento fornisce indirizzi per l’applicazione delle Migliori Tecniche Disponibili (MTD/BAT) e dei livelli di emissione associati (BAT-AELs), previsti dal su citato documento comunitario, prevedendo specifiche indicazioni per il coordinamento e l’avvio di un monitoraggio conoscitivo degli scarichi idrici in corpo idrico superficiale decadenti dal processo di produzione della carta.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it