SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Emilia-Romagna

16-01-2017

Emilia-Romagna, istruzioni tributo speciale trattamento rifiuti

La Regione Emilia-Romagna, con delibera della Giunta n. 2264 del 21 dicembre 2016, ha approvato la "Determinazione della base imponibile del tributo speciale con riferimento all'applicazione dell'imposta relativa ai rifiuti decadenti dal trattamento dei rifiuti urbani".

Come si legge in premessa, il provvedimento intende dotare i gestori degli impianti di smaltimento, di un ulteriore dato che permetta di determinare, partendo da quanto registrato nei formulari di identificazione dei rifiuti provenienti dagli impianti di trattamento RU/RS, nonché nei registri di carico e scarico o in altra documentazione sulla tracciabilità dei rifiuti, la base imponibile con riferimento ai “rifiuti decadenti dal trattamento dei rifiuti urbani”.

Di conseguenza, dal 2017, il gestore dell'impianto autorizzato a trattare rifiuti sia urbani che speciali deve:

  •  inviare trimestralmente ai gestori degli impianti di smaltimento presso cui ha conferito i rifiuti - entro dieci giorni solari dal termine del trimestre solare cui si riferiscono i conferimenti e con strumenti idonei a garantire la certezza della data di trasmissione - una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, redatta ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 2000, contenente il "valore di calcolo dei rifiuti decadenti dal trattamento dei rifiuti urbani", nonché alla struttura regionale competente in materia di rifiuti gli ulteriori dati necessari per consentirne il controllo.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it