SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Lombardia / IPPC

30-10-2017

Lombardia, Indirizzi applicazione BAT per la produzione di pannelli a base di legno

La Regione Lombardia, con D.g.r. 17 ottobre 2017, n. 7239, ha approvato gli "Indirizzi per l’applicazione delle conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (MTD-BAT) per la produzione di pannelli a base di legno, adottate ai sensi della direttiva 2010/75/UE, nell’ambito dei procedimenti di riesame delle autorizzazioni integrate ambientali (A.I.A.)".

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 24 novembre 2015, è stata pubblicata la decisione di esecuzione (UE) della Commissione, del 20 novembre 2015, che stabilisce le conclusioni sulle Migliori Tecniche Disponibili (BAT) per la produzione di pannelli a base di legno.

Ai sensi dell’articolo 29-octies, comma 6, del D.lgs. 152/06 (Testo Unico Ambientale), entro quattro anni dalla data di pubblicazione nella GUUE della decisione sulle conclusioni sulle MTD/BAT riferite all’attività principale di un’installazione, l’autorità competente verifica che tutte le condizioni dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A) dell’installazione interessata siano riesaminate, e se necessario, aggiornate, per assicurare il rispetto del decreto legislativo medesimo con particolare riferimento ai valori limite di emissione.

Di conseguenza, la Regione Lombardia ha attivato un tavolo tecnico di confronto (con le autorità, associazioni di categoria e gestori delle aziende interessate) per valutare eventuali problematiche applicative, a carattere tecnico ed amministrativo, delle conclusioni sulle BAT in argomento e definire, qualora necessarie, indicazioni condivise per la gestione dei procedimenti di riesame delle A.I.A. in essere.

Il documento approvato si pone quindi il fine di fornire ulteriori criteri direttivi necessari alle Province e alla Città Metropolitana di Milano per l’ottimale esercizio delle funzioni trasferite e contestualmente per assicurare il massimo di omogeneità e di coordinamento nella concreta gestione dei processi autorizzativi in materia di A.I.A..


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it