SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Campania

22-12-2020

Campania, utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, dei digestati e delle acque reflue

 Delibera Giunta Regionale Campania n. 585 del 16 dicembre 2020 - "Approvazione della "Disciplina per l'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, dei digestati e delle acque reflue e programma d'azione per le zone vulnerabili all'inquinamento da nitrati di origine agricola" con allegati".

La Dgr 585/2020, pubblicata sul Burc n. 247 del 21/12/2020,  fissa i criteri e le norme tecniche generali per l'utilizzazione agronomica dei materiali e delle sostanze di cui al successivo articolo 2, commi 1 e 2, al fine di consentire alle sostanze nutritive ed ammendanti in essi contenute di svolgere un ruolo utile al suolo agricolo, realizzando un effetto concimante, ammendante, irriguo, fertirriguo o correttivo sul terreno oggetto di utilizzazione agronomica, in conformità ai fabbisogni quantitativi e temporali delle colture.

La disciplina, ai sensi dell'articolo 112, commi 1 e 2, del D.lgs. n. 152/2006 e del D.M 5046 del 25 febbraio 2016, fissa i criteri e le norme tecniche generali per l'utilizzazione agronomica dei seguenti materiali o sostanze, anche in miscela tra loro:

  1.  effluenti di allevamento, come definiti all'articolo 3, comma 1, lettera c), della presente disciplina;
  2.  acque reflue, come definite all'articolo 3, comma 1, lettera f), della presente disciplina.

Inoltre, il provvedimento disciplina la produzione, le caratteristiche di qualità e l'utilizzazione agronomica del digestato, nonché definisce i criteri tecnici per l’utilizzazione agronomica dei fertilizzanti ai sensi del D.lgs. n. 75/2010 nelle zone vulnerabili ai nitrati.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it