SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Puglia

29-05-2020

Puglia, proroga adempimenti ambientali per emergenza Covid-19 (Aia ed emissioni)

Regione Puglia - Delibera Giunta Regionale 30 aprile 2020, n. 633 "Misure temporanee e urgenti inerenti taluni adempimenti previsti in materia di Autorizzazione Integrata Ambientale ed emissioni in atmosfera ai sensi della parte seconda e quinta del Decreto Legislativo 152/06 e smi.".

La delibera, in particolare, dispone le seguenti proroghe:

  •  il termine, qualora antecedente il 31 luglio 2020, della trasmissione della relazione annuale AIA, di cui all’art. 29-sexies comma 6 del Testo Unico Ambientale, relativamente alle informazioni ambientali dell’anno solare 2019, da parte dei Gestori delle installazioni in possesso di Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata con provvedimento della Regione Puglia o degli enti delegati, è differito al 30 settembre 2020, ferma restando la facoltà degli stessi Gestori di adempiere anche prima del suddetto termine fissato;
  •  il termine della compilazione del CET e successiva trasmissione del modulo di fine compilazione di cui alla DGR 180/2014 per l’anno 2019 ad ARPA Puglia, da parte di tutti i soggetti che devono effettuare il monitoraggio/controllo periodico delle emissioni in atmosfera, è differito al 30 settembre2020, ferma restando la facoltà degli stessi Gestori di adempiere anche prima del suddetto termine fissato.

A tal riguardo, come richiamato in premessa,

  • i Gestori di installazioni AIA sono tenuti a redigere e trasmettere la relazione annuale, contenente i dati necessari per verificarne la conformità alle condizioni di autorizzazione integrata ambientale nonché un confronto con i livelli di emissioni associati alle migliori tecniche disponibili, ai sensi dell’art. 29-sexies comma 6 del Testo Unico Ambientale;
  •  i titolari di installazioni/stabilimenti, rientranti nel campo di applicazione della DGR 180/2014, sono soggetti all’adempimento della compilazione del CET, entro il 30 aprile di ogni anno, con l’inserimento dei dati e informazioni dell’anno precedente.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it