SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Basilicata

17-06-2021

Basilicata, linee guida prevenzione emissioni odorigene impianti soggetti ad Aia

Delibera Giunta Regionale 11 giugno 2021, n. 466 Approvazione di "Linee guida per la prevenzione, mitigazione e caratterizzazione delle emissioni odorigene derivanti dagli impianti soggetti ad autorizzazione integrata ambientale (D.lgs. 152/2006 parte seconda)".

Le linee guida in materia di tutela dell’ambiente dalle emissioni odorige ne prodotte da attività antropiche sono finalizzate a definire la procedura e i requisiti richiesti per lo studio di valutazione dell’impatto odorigeno di attività produttive sottoposte ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) ed il percorso di gestione delle situazioni presenti sul territorio di molestia olfattiva conclamata, ovvero individuare gli strumenti e le regole di autorizzazione, prevenzione e controllo delle emissioni odorigene e definire il campo di valori delle emissioni odorigene entro il quale le attività produttive possono considerarsi, in via precauzionale, compatibili con la salute, il benessere pubblico e la tutela dell’ambiente nel suo complesso.

Le linee guida, in vigore dal 16/07/2021, si applicano nel caso di:

  • richiesta di AIA di nuovi impianti;
  • riesame dell’AIA di impianti esistenti;
  • riesame dell’AIA di impianti esistenti, disposto a seguito di attestazione di episodi di molestia olfattiva non ascrivibili solamente ad imprevedibili episodi di malfunzionamenti/anomalie impiantistiche o gestionali;
  • modifiche dell’AIA di impianti esistenti che possano potenzialmente condurre ad un peggioramento delle emissioni odorigene.

◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

♦ Vai alla Sezione Consulenza Area AMBIENTE…>>

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it