SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Friuli Venezia Giulia

01-04-2021

Friuli Venezia giulia, riesame Aia trattamento rifiuti

Decreto dirigenziale 12 marzo 2021, n. 1618 "Approvazione del calendario, delle linee guida e della modulistica unificata per la presentazione della documentazione richiesta ai fini del riesame delle condizioni dell'autorizzazione integrata ambientale da parte dei gestori delle installazioni ricadenti nel paragrafo 5 dell’Allegato VIII alla Parte seconda del D.lgs. 3 aprile 2006, n. 152".

Il provvedimento, pubblicato sul Bur n. 13 del 31/03/2021, ai fini della gestione ottimale dei procedimenti adotta i criteri di carattere amministrativo e tecnico attraverso una "Linea guida per i riesami delle autorizzazioni integrate ambientali delle installazioni che svolgono attività di trattamento dei rifiuti", per la presentazione delle domande e della documentazione accompagnatoria, nonché la necessaria modulistica unificata.

Le linee guida, rivolte ai gestori delle installazioni soggette al riesame, forniscono le informazioni necessarie alla predisposizione e alla presentazione della documentazione istruttoria, oltre alle informazioni relative ai termini e agli effetti del procedimento amministrativo di riesame.

Il documento riporta all'allegato 2 il calendario per la presentazione delle istanze: a tal riguardo, la mancata presentazione nei tempi indicati dal calendario dell’istanza di riesame dell'autorizzazione integrata ambientale, completa dell’attestazione del pagamento della tariffa, comporta la sanzione amministrativa da 10.000 euro a 60.000 euro, con l’obbligo di provvedere entro i successivi 90 giorni, ex art. 29-octies, co. 5 del D.lgs. 152/2006.

Le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT) per il trattamento dei rifiuti sono state pubblicate il 17 agosto 2018 (Decisione di esecuzione della Commissione n. 2018/1147/UE del 10 agosto 2018). La Regione è tenuta, pertanto, ai sensi dell’articolo 29-octies, comma 6, a concludere il riesame delle autorizzazioni integrate ambientali delle installazioni di questo settore  entro il 17 agosto 2022.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it