SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Puglia

10-09-2021

Puglia, Attuazione del Reddito energetico regionale

Regolamento regionale 6 settembre 2021, n. 7 “Istituzione del Reddito energetico regionale”

Il regolamento 7/2021 disciplina l’attuazione della Legge Regionale 9 agosto 2019 n. 42 “Istituzione del Reddito energetico regionale” dettandone le modalità per il funzionamento e l’accesso alla misura, ai sensi dell’articolo 44 dello Statuto Regionale.

Il Reddito energetico regionale incentiva l’acquisto e l’installazione di impianti di produzione di energia elettrica e termica alimentati da fonti rinnovabili, da parte dei soggetti beneficiari, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto a favore dei soggetti beneficiari. L’importo concesso non è erogato al richiedente ma all’operatore economico iscritto nell’Elenco a cui il soggetto si è rivolto.

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari, residenti in uno dei comuni della Regione Puglia, sono:

  1. i clienti finali e titolari di punti di consegna dell’energia elettrica a uso domestico, proprietari o titolari di diritti reali di usufrutto, uso, abitazione, o diritto di superficie, di unità abitative indipendenti, non in condominio, situate nel territorio regionale;
  2. i clienti finali e titolari di punti di consegna dell’energia elettrica a uso domestico, proprietari o titolari del diritto di usufrutto, uso, abitazione, o diritto di superficie su unità immobiliari facenti parte di edifici in condominio situati nel territorio regionale. In tale caso l’installazione è consentita sul lastrico solare, su ogni altra idonea superficie comune e sulle parti di proprietà individuale dell’interessato;
  3. i condomìni, così come definiti dal Decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102 (contabilizzazione del calore), situati nel territorio regionale, per le utenze relative ai consumi di energia elettrica per il funzionamento degli impianti a uso condominiale.

Con apposito provvedimento della struttura regionale competente, sarà approvato l’Avviso pubblico per la presentazione delle domande di prenotazione per l’accesso al Reddito energetico, nonché lo schema della domanda e i relativi allegati e le linee guida per la rendicontazione delle risorse da parte di ciascun beneficiario.


◊ Vai alla Sezione Consulenza Area Normativa …>>

♦ Vai alla Sezione Consulenza Area AMBIENTE…>>

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it