SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi online

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Giurisprudenza / Rifiuti

05-05-2021

Cassazione penale, responsabilità omessa vigilanza gestione illecita rifiuti

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 15302 del 23 aprile 2021, si è pronunciata in materia di attività di gestione non autorizzata di rifiuti e obbligo di controllo dei soggetti preposti alla direzione.

In tema di gestione dei rifiuti, risponde per violazione dell'omessa vigilanza chi riveste la carica di amministratore di enti o di imprese avendo l'obbligo, anche in materia ambientale, di controllo sull'operato dei dipendenti che hanno posto in essere una condotta vietata o che abbiano assunto di propria iniziativa condotte arbitrarie in relazione alla gestione ed allo smaltimento dei rifiuti.

Infatti, "in tema di rifiuti la responsabilità per l'attività di gestione non autorizzata non attiene necessariamente al profilo della consapevolezza e volontarietà della condotta, potendo scaturire da comportamenti che violino i doveri di diligenza per la mancata adozione di tutte le misure necessarie per evitare illeciti nella predetta gestione e che legittimamente si richiedono ai soggetti preposti alla direzione dell'azienda".


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it