SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

02-11-2013

Sistri, Ministero dell'Ambiente emana la circolare

Il Ministero dell'Ambiente ha emanato la Circolare N. 1 per l’applicazione dell’articolo 11 del decreto legge 31 agosto 2013, n. 101,  concernente “semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della  tracciabilita’ dei rifiuti …” (SISTRI), convertito in legge 30 ottobre 2013, n. 125  (G.U. n. 255 del 30 ottobre 2013).

La circolare, che aggiorna e sostituisce la precedente Nota esplicativa pubblicata nelle more della conversione del d.l.  n. 101/2013, tratta i seguenti argomenti:

1. Premessa – quadro generale.
2. Soggetti obbligati ad aderire al SISTRI.
3. Termini di inizio dell’operatività del SISTRI.
4. Modalità di coordinamento tra obblighi dei soggetti iscritti al SISTRI e obblighi dei soggetti non iscritti al SISTRI.
5. Regime transitorio e sanzioni.
6. Adesione volontaria al SISTRI.
7. Modifiche e semplificazioni regolamentari. Modifiche al Manuale Operativo SISTRI - sospensione dei punti 7.3. e 7.1.2. del Manuale Operativo.
8. Tavolo tecnico.

La circolare evidenzia le modifiche che la legge di conversione 125/2013 ha apportato rispetto al testo originario del d.l. che, in particolare:

1) ha precisato che l’obbligo riguarda i soli rifiuti pericolosi speciali, tranne che per i gestori i quali sono obbligati anche per i rifiuti pericolosi urbani;
2) ha chiarito che tra i trasportatori obbligati rientrano anche i vettori esteri;
3) ha espressamente incluso tra gli obbligati i terminalisti e gli altri operatori della fase intermedia del trasporto intermodale.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it