SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

27-05-2013

Veicoli fuori uso, direttiva Ue proroga utilizzo piombo nelle saldature

La Commissione Europea, con la direttiva del 17 maggio 2013, n. 28, "recante modifica dell'allegato II della direttiva 2000/53/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai veicoli fuori uso", ha prorogato al 1° gennaio 2016 l'utilizzo del piombo nelle saldature in applicazioni elettriche di smaltatura su vetro tranne che per le saldature su lastre laminate.

La citata direttiva 2000/53/CE (recepita nel nostro paese con D.lgs. 209/2003) - all'art. 4, par. 2, lett. a) in materia di prevenzione - prevede che "i materiali e i componenti dei veicoli immessi sul mercato dopo il 1° luglio 2003 contengano piombo, mercurio, cadmio o cromo esavalente solo nei casi di cui all'allegato II alle condizioni ivi specificate".

 La Commissione, in seguito ad un esame effettuato sui progressi tecnico-scientifici, il quale ha dimostrato che l’utilizzo del piombo nelle suddette applicazioni è inevitabile, in quanto non sono ancora disponibili materiali sostitutivi, ne ha prorogato quindi la possibilità dell'utilizzo ai veicoli immessi sul mercato prima del 1° gennaio 2016.

La direttiva entra in vigore l'11 giugno 2013 e deve essere recepita dagli Stati membri entro il 22 agosto 2013.


 

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it