SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Strumenti volontari

12-03-2014

Acquisti verdi, adottati i criteri ambientali per l'affidamento del servizio rifiuti

Il Ministero dell'ambiente, con Decreto ministeriale 13 febbraio 2014, ha adottato i criteri ambientali minimi da inserire nei bandi gara della Pubblica Amministrazione (c.d. Acquisti Verdi), nell’ambito del PAN GPP (Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della P.A.), per l'affidamento del servizio di gestione rifiuti.

Come specificato nell'allegato, i criteri ambientali minimi fissati dal decreto riguardano essenzialmente l'affidamento della parte del servizio gestione rifiuti relativa alla raccolta, mentre viene rimandata a futuri aggiornamenti la definizione dei criteri minimi relativi alle altre fasi del servizio.

Le stazioni appaltanti non sono obbligate a utilizzare i CAM (criteri ambientali minimi) nei bandi di gara, ma è una scelta volontaria finalizzata a una maggiore sostenibilità ambientale.

Il Decreto, inoltre, fissa i criteri ambientali minimi anche per "Forniture di cartucce toner e cartucce a getto di inchiostro e Affidamento del servizio integrato di ritiro e fornitura di cartucce toner e a getto di inchiostro".

I suddetti criteri ambientali minimi, emanati ex Dm 11 marzo 2008, verranno aggiornati alla luce dell'evoluzione tecnologica, del mercato e delle indicazioni della Commissione europea.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it