SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Energia

27-10-2014

Impianti fotovoltaici, approvato decreto sulle modalità di erogazione tariffe incentivanti

Con Decreto ministeriale del 16 ottobre 2014 sono state approvate le modalità operative per l'erogazione da parte del GSE delle tariffe incentivanti per l'energia elettrica prodotta da impianti solari fotovoltaici.

Il decreto del Ministero dello sviluppo economico, composto da 2 articoli e un allegato e in vigore dal 25 ottobre 2014, è stato approvato in attuazione dell'articolo 26, comma 2, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91 (c.d. dl competitività), convertito, con modificazione, dalla legge 11 agosto 2014, n. 116 e disciplina appunto le modalità (in Allegato 1) per l'erogazione delle tariffe incentivanti sull'energia elettrica prodotta da impianti solari fotovoltaici.

I soggetti responsabili delle misure dell'energia incentivata prodotta dagli impianti fotovoltaici devono trasmettere al GSE tali misure con le modalità e la periodicità stabilite nei decreti di incentivazione o nelle delibere dell'AEEG (Autorità per l'energia elettrica il gas ed il sistema idrico). Inoltre, i beneficiari delle tariffe incentivanti devono informare delle situazioni che possono far variare la produzione energetica annua dell'impianto rispetto a quella stimata sulla base dell'allegato al decreto.

L'Autorità (AEEG) deve invece garantire un adeguato grado di corrispondenza tra la stima della producibilità media annua di ciascun impianto e l'effettiva produzione energetica annua.

Per gli impianti entrati in esercizio prima del 1° luglio 2014 e per i quali entro la stessa data non sia stata attivata la convenzione da parte del GSE, nonché per gli impianti entrati in esercizio dopo la medesima data, le nuove modalità operative previste dal DM si applicano a partire dalla data di entrata in esercizio dell'impianto.

Le misure previste nell'allegato al Dm sono:

  • Modalità di calcolo dell'acconto e del conguaglio: modalità di calcolo degli incentivi, in vigore dal 1° luglio 2014, in acconto e a conguaglio, a favore dei Soggetti Responsabili degli impianti fotovoltaici che beneficiano dei meccanismi di cui ai Decreti Ministeriali I, II, III, IV e V Conto Energia.
  • Tempistiche di pagamento di acconti e conguagli, differenziata in base alla potenza degli impianti.
  •  Azioni di controllo, finalizzate a garantire un adeguato grado di corrispondenza tra la stima della producibilità media annua di ciascun impianto e la sua effettiva produzione.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it