SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Sostanze pericolose

21-03-2014

Reach, Modificato il Regolamento CE 440/2008 sui metodi di prova

Sulla GUUE L81 del 19 marzo 2014 è stato pubblicato il Regolamento UE  260/2014 del 24 gennaio 2014 recante "modifica del Regolamento CE 440/2008 che istituisce dei metodi di prova ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), al fine di adeguarlo al progresso tecnico".

Il nuovo Regolamento, in vigore dal 22 marzo 2014, prevede la modifica dell’allegato del regolamento (CE) n. 440/2008, che si è resa necessaria per includervi in via prioritaria nuovi e aggiornati metodi di prova alternativi adottati di recente dall’OCSE, volti a ridurre il numero di animali usati a scopi di sperimentazione, conformemente alle direttive 2010/63/UE e 86/609/CEE.

Il nuovo regolamento, come descritto nel preambolo:

  • aggiorna il metodo di prova dell’idrosolubilità;
  • introduce un nuovo metodo di prova per la determinazione dei coefficienti di ripartizione per le sostanze persistenti, bioaccumulabili e tossiche;
  • aggiorna un metodo esistente e introduce quattro nuovi metodi per la determinazione dell’ecotossicità e del destino e del comportamento ambientale;
  •  aggiorna tre metodi esistenti e viene introdotto un nuovo metodo per ridurre il numero di animali utilizzati e migliorare la valutazione degli effetti ai fini della determinazione della tossicità per inalazione;
  • aggiorna il metodo di prova per la tossicità orale a dose ripetuta (28 giorni) al fine di includere dei parametri per la valutazione dell’attività endocrina;
  • aggiorna il metodo di prova di tossicocinetica utile per l’impostazione e la comprensione della logica degli studi tossicologici;
  • aggiorna i metodi di prova per la tossicità cronica e la cancerogenesi;
  •  aggiorna i metodi di prova combinati tossicità cronica/cancerogenesi.

 

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it