SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Sostanze pericolose

05-03-2014

Regolamento CLP, allineamento direttive Ue in materia di sicurezza sul lavoro

Sulla Gazzetta Ufficiale Europea L65 del 5 marzo 2014 è stata pubblicata la direttiva 2014/27/UE del  26 febbraio 2014 che modifica le direttive 92/58/CEE, 92/85/CEE, 94/33/CE, 98/24/CE e 2004/37/CE allo scopo di allinearle al regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose.

Le direttive modificate riguardano rispettivamente:

  • le prescrizioni minime per la segnaletica di sicurezza e/o di salute sul luogo di lavoro (Direttiva 92/58/CEE);
  • le misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute sul lavoro delle lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento (Direttiva 92/85/CEE);
  • la protezione dei giovani sul lavoro (Direttiva 94/33/CE);
  • la protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori contro i rischi derivanti da agenti chimici durante il lavoro (Direttiva 98/24/CE);
  • la protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro (Direttiva 2004/37/CEE).

In considerazione del fatto che le suddette direttive contengono riferimenti al precedente sistema di classificazione e di etichettatura, è stato ritenuto opportuno modificarle allo scopo di allinearle al nuovo sistema di cui al regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP).

La nuova direttiva, ai sensi dell’articolo 6, deve essere recepita dagli Stati Membri entro il 1 giugno 2015.


 

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it