SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Incidenti rilevanti

31-03-2014

Seveso, inseriti gli oli combustibili densi tra i prodotti petroliferi

Nella  Gazzetta ufficiale n. 73 del 28-3-2014 è stato pubblicato il decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 48 recante "Modifica al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334, e  successive modificazioni, in attuazione dell'articolo 30 della direttiva 2012/18/UE sul controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose".

Il D.lgs. 48/2014, in vigore dal 12 aprile 2014, recepisce l'articolo 30 della direttiva 2012/18/UE in materia di controllo del pericolo di incidenti rilevanti e modifica la parte 1 dell'allegato I (Elenco delle sostanze, miscele e preparati pericolosi) al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334 aggiungendo la lettera d) "oli combustibili densi" nella sezione «prodotti petroliferi»

In virtù della modifica, agli impianti che utilizzano tali sostanze si applica la disciplina sugli stabilimenti a rischio di incidenti rilevanti, ex D.lgs. 334/1999, solo nel caso superino le 2.500/25.000 tonnellate di quantità gestite.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it