SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

16-07-2015

Rettifiche decisione elenco codici CER rifiuti e regolamento CLP

Sulla GUUE del 15 luglio 2015 sono state pubblicate due rettifiche editoriali riguardanti rispettivamente la Decisione 2014/955/UE del 18 dicembre 2014, che modifica l'elenco dei codici CER dei rifiuti, e il regolamento (UE) n. 605/2014 che modifica il Regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP).

Nel dettaglio, le correzioni materiali sono:

  • Rettifica della decisione 2014/955/UE della Commissione, del 18 dicembre 2014, che modifica la decisione 2000/532/CE relativa all'elenco dei rifiuti ai sensi della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio

A pagina 77, allegato modificato della decisione 2000/532/CE, indice, codice 16 08 04:

anziché:

«catalizzatori liquidi esauriti per il cracking catalitico (tranne 16 08 07)»,

leggi:

«catalizzatori esauriti da cracking catalitico a letto fluido (tranne 16 08 07)».

 

  • Rettifica del regolamento (UE) n. 605/2014 della Commissione, del 5 giugno 2014, recante modifica, ai fini dell'introduzione di indicazioni di pericolo e consigli di prudenza in croato e dell'adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele

A pagina 37, articolo 2, paragrafo 3:

anziché:

«In deroga all'articolo 3, paragrafo 2, fino al 1° giugno 2017 non sussiste l'obbligo di rietichettare e reimballare in conformità del presente regolamento le sostanze classificate, etichettate e imballate in conformità della direttiva 1999/45/CE del Parlamento europeo e del Consiglio o del regolamento (CE) n. 1272/2008 e immesse sul mercato prima del 1° giugno 2015.»,

leggi:

«In deroga all'articolo 3, paragrafo 2, fino al 1° giugno 2017 non sussiste l'obbligo di rietichettare e reimballare in conformità del presente regolamento le miscele classificate, etichettate e imballate in conformità della direttiva 1999/45/CE del Parlamento europeo e del Consiglio o del regolamento (CE) n. 1272/2008 e immesse sul mercato prima del 1° giugno 2015.»


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it