SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / VIA

13-04-2015

VIA regionale, in Gazzetta le linee guida per la verifica di assoggettabilità

 Sulla Gazzetta Ufficiale n. 84 del 11.4.2015 è stato pubblicato  il decreto del 30 marzo 2015 del Ministero del Lavoro e della tutela del Territorio e del Mare recante "Linee guida per la verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale dei progetti di competenza delle regioni e province autonome, previsto dall'articolo 15 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 116".

Il decreto, composto da 4 articoli e che entra in vigore dal 26 aprile 2015, contiene nell'Allegato le Linee Guida citate, le quali forniscono  indirizzi  e  criteri  per l'espletamento della procedura di verifica di assoggettabilità a VIA (art. 20 del decreto legislativo n. 152/2006) dei progetti,  relativi ad opere o interventi di nuova realizzazione, elencati  nell'allegato IV alla parte seconda del decreto legislativo n. 152/2006, al fine di garantire una uniforme e corretta applicazione su tutto il territorio nazionale  delle  disposizioni  dettate  dalla  direttiva  2011/92/UE concernente la valutazione  dell'impatto  ambientale  di  determinati progetti pubblici e privati (art. 4, allegato II, allegato III).

Le  regioni  e  le  province  autonome,  fermo restando  quanto previsto nell'allegato V alla parte seconda del  D.lgs. 152/2006, ove necessario, adeguano i propri ordinamenti ai criteri previsti dalle stesse sulla  base  delle  specifiche situazioni ambientali e territoriali.

Le linee guida si applicano a tutti i progetti per i quali la procedura di verifica di  assoggettabilità o la procedura autorizzativa è in corso  alla  data  di  entrata  in vigore del presente decreto.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it