SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / IPPC

19-12-2016

AIA, dm sui contenuti minimi e formati dei verbali di accertamento

Sulla G.U. n. 292 del 15 dicembre 2016 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell'ambiente 17 ottobre 2016, n. 228 “Regolamento recante la definizione dei contenuti minimi e dei formati dei verbali di accertamento, contestazione e notificazione relativi ai procedimenti di cui all'articolo 29-quattuordecies del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152”.

Il provvedimento, che entra in vigore il 30 dicembre 2016, è composto da un solo articolo e due allegati che definiscono:

  • i contenuti minimi dei verbali di accertamento, contestazione e notificazione dei procedimenti di cui all'articolo 29-quattuordecies del D.lgs. 152/2006 (allegato 1)
  • uno Schema di verbale di accertamento e contestazione (allegato 2).

L'articolo 29 quattordicies disciplina tra l'altro le sanzioni previste per chiunque eserciti una delle attività di cui all'Allegato VIII alla Parte Seconda senza essere in possesso dell'autorizzazione integrata ambientale, o dopo che la stessa sia stata sospesa o revocata, e nei confronti di colui che pur essendo in possesso dell’autorizzazione integrata ambientale non ne osserva le prescrizioni o quelle imposte dall’autorità competente.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it