SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

01-04-2016

Regolamento UE inquinanti organici persistenti, nuovi limiti per rifiuti contenenti HBCDD

Con il Regolamento (UE) 2016/460 della Commissione del 30 marzo 2016 sono stati modificati gli "Allegati IV e V del regolamento (CE) n. 850/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo agli inquinanti organici persistenti" (Persistent Organic Pollutants, c.d. POP).

La modifica riguarda l'inserimento dell’esabromociclododecano (HBCDD) nei citati allegati IV e V (rispettivamente "Elenco delle sostanze soggette alle disposizioni in materia di gestione dei rifiuti di cui all’articolo 7" e "Gestione dei rifiuti") indicandone i rispettivi limiti di concentrazione, al fine di garantire che i rifiuti contenenti HBCDD siano gestiti in conformità con le disposizioni della convenzione.

Il Reg. (UE) 2016/460 entrerà in vigore il 20 aprile 2016, ma si applicherà dal 30 settembre 2016.


Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it