SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

30-08-2016

RAEE, contributi per raggiungimento obiettivi di recupero

Pubblicato sulla G.U. n. 188 del 12 agosto 2016 il Decreto Ministeriale 25 luglio 2016 recante “Misure volte a promuovere lo sviluppo di nuove tecnologie per il trattamento e il riciclaggio dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche”.

Il provvedimento attua quanto previsto dall’art. 19, comma 10, del D.lgs. 49 del 2014, il quale dispone che il Ministro dell’Ambiente, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, della salute e dell’economia e delle finanze, definisca con decreto misure volte alla promozione dello sviluppo di nuove tecnologie di recupero, di riciclaggio e di trattamento dei RAEE.

A tal fine, il decreto in commento prevede provvedimenti che attribuiscano contributi economici, a soggetti pubblici e privati, singoli o associati, operanti nella filiera di gestione dei RAEE e Istituti universitari e di ricerca, diretti a finanziare interventi di sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Gli interventi devono essere orientati, ad esempio, a massimizzare la quantità di materia recuperabile o riciclabile o ottimizzare il consumo energetico o ridurre i tempi e il numero delle fasi dei processi di recupero, riciclaggio e trattamento dei RAEE, ridurre i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it