SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali /Rifiuti

21-07-2016

Rifiuti, applicazione fattore climatico impianti di incenerimento

Sulla GU n. 168 del 20-7-2016 è stato pubblicato il Decreto 19 maggio 2016, n. 134 del Ministero dell’ambiente, di concerto con il Ministero della salute ed il Ministero dello sviluppo economico, recante “Regolamento concernente l’applicazione del fattore climatico (CFF) alla formula per l’efficienza del recupero energetico dei rifiuti negli impianti di incenerimento”.

Il provvedimento, in vigore dal 21 luglio 2016, modifica l’allegato C (operazioni di recupero) alla  Parte  IV  del  D.lgs. 152/2006 sostituendo la nota (4), nonché abroga il D.M. 7 agosto 2013 recante "Applicazione della formula per il calcolo dell’efficienza energetica degli impianti di incenerimento in relazione alle condizioni climatiche".

Come si legge in premessa, l’adeguamento della normativa italiana si è reso necessario a seguito dell’individuazione, da parte della Direttiva 2015/1127, di un fattore climatico di correzione diverso da quello adottato dal D.M. 7 agosto 2013.


29-08-2013 Impianti di incenerimento, fattore di correzione climatico

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it