SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / IPPC

12-05-2017

AIA, stabilite modalità e tariffe di istruttorie e controlli

Sulla GU n. 108 del 11 maggio 2017 è stato pubblicato il Decreto ministeriale 6 marzo 2017, n. 58 recante le modalità (anche contabili) e le tariffe da applicare in relazione alle istruttorie ed ai controlli previsti al Titolo III-bis della Parte II, D.lgs. 152/2006 (relativo all’AIA), nonché i compensi spettanti ai membri della Commissione istruttoria per l’IPPC di cui all’art. 8-bis.

Il regolamento, in vigore dal 26 maggio 2017,  disciplina le tariffe relative ai seguenti procedimenti (art. 1):

  • istruttoria necessaria allo svolgimento, da parte dell’Autorità competente, delle attività previste per il primo rilascio dell’AIA relativa a impianti nuovi o ad impianti esistenti;
  • istruttoria necessaria allo svolgimento, da parte dell’Autorità competente, delle attività previste per il riesame, con valenza di rinnovo dell’AIA, già rilasciata;
  • istruttoria necessaria allo svolgimento, da parte dell’Autorità competente, delle attività di autorizzazione ad esercire modifiche sostanziali in una installazione già dotata di AIA, ovvero in caso di riesame dell’AIA già rilasciata (o avviato su istanza del gestore, o disposto con autonomo provvedimento, oppure ancora disposto nella stessa AIA), alla luce di lacune nell’istanza che non si è ritenuto tecnicamente possibile superare nei tempi fissati per la conclusione del procedimento, e non tali da poter giustificare un diniego;
  • istruttoria necessaria alla valutazione della comunicazione di cui all’art. 29-nonies, comma 1, e all’eventuale conseguente aggiornamento dell’AIA già rilasciata in caso di modifica non sostanziale;
  • attività di controllo previste ai sensi dell’art. 29-decies, comma 3, basate sia sulla verifica della documentazione trasmessa dal gestore, sia sulle visite ispettive effettuate presso l’installazione;
  • visite di verifica presso l’installazione da effettuarsi, ai sensi dell’art. 29-decies, comma 11-ter, entro sei mesi per le installazioni per le quali la precedente ispezione ha evidenziato una grave inosservanza delle condizioni di autorizzazione.

Il regolamento determina, inoltre, i compensi spettanti alla Commissione istruttoria per l’AIA – IPPC.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it