SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / AEE

29-05-2017

AEE, pubblicato in Gazzetta il Regolamento sulle garanzie finanziarie

Pubblicato sulla G.U. n. 122 del 27-5-2017 il Decreto 9 marzo 2017, n. 68 del Ministero dell'Ambiente "Regolamento concernente le modalità di prestazione delle garanzie finanziarie da parte dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche ai sensi dell'articolo 25, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49".

Il Regolamento, in vigore l'11 giugno 2017, determina le somme dovute per la gestione dei rifiuti provenienti dalle categorie di AEE indicate negli allegati I e III al decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49 in riferimento alla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) provenienti dai nuclei domestici. Per quanto riguarda i RAEE professionali il finanziamento delle operazioni di raccolta, trasporto, trattamento adeguato, recupero e smaltimento ambientalmente compatibile è garantito attraverso l'organizzazione di sistemi individuali o con la partecipazione ai sistemi collettivi.

La garanzia finanziaria va prestata dal singolo produttore di AEE ogni anno in favore del Ministero dell'ambiente, nel caso in cui adempia ai propri obblighi individualmente, oppure dal sistema collettivo cui il produttore aderisce:

  •  al momento dell'iscrizione al Registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei RAEE,
  •  entro 90 giorni dall'entrata in vigore del regolamento in commento per coloro che vi sono già iscritti,

secondo le seguenti modalità:

  1. reale e valida cauzione;
  2.  fidejussione bancaria rilasciata da banche autorizzate ai sensi della normativa vigente, ovvero da consorzi di garanzia collettiva dei fidi iscritti nell'albo degli intermediari finanziari;
  3.  polizza assicurativa rilasciata da imprese di assicurazione debitamente autorizzate;
  4.  garanzia finanziaria rilasciata da intermediari finanziari regolarmente iscritti.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it