SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

07-04-2017

Albo Gestori Ambientali, chiarimenti su rinnovo e decadenza iscrizione

Con circolari nn. 411, 412 e 413 del 6 aprile 2017, il Comitato Nazionale dell'Albo Gestori Ambientali ha fornito chiarimenti tra l'altro sull’osservanza dei termini di presentazione delle domande di rinnovo e in merito alla decadenza di iscrizione all'Albo.

Nel dettaglio, le precisazioni contenute nelle circolari pubblicate nel sito del Ministero riguardano:

  • Circolare n. 411 (Rinnovo dell'iscrizione nelle categorie 1, 4 e 5 e rapporti in essere dell'impresa) - il rinnovo dell'iscrizione all'Albo per le attività previste dalla delibera n. 5 del 3 novembre 2016, con l'eventuale inserimento in una diversa classe e sottocategoria specifica rispetto alle precedenti, non produce effetti risolutivi per il soggetto iscritto relativamente ai rapporti già in essere con i terzi fino al termine dei rapporti stessi.
  • Circolare n. 412 (Decadenza iscrizione all'Albo ai sensi dell'art. 67, D.lgs. 159/ 2011) - conformandosi alla decisione del TAR Campania, il Comitato nazionale ha disposto che le Sezioni regionali dispongano le eventuali cancellazioni solo all'esito del procedimento disciplinare dichiarando pertanto abrogata la circolare n. 1072 del 18 dicembre 2015.
  • Circolare n. 413 (Presentazione delle domande di rinnovo dell'iscrizione) - le domande di rinnovo dell'iscrizione possano essere accolte solo se presentate nei termini previsti dal Dm 120/2014 (cinque mesi prima della scadenza) per consentire alla Sezione regionale o provinciale l'espletamento dell'istruttoria relativa al rinnovo dell'iscrizione senza che si crei una interruzione temporale tra l'iscrizione e il rinnovo dell'iscrizione. Pertanto, nel caso la domanda non sia presentata rispettando il termine di cinque mesi, il rinnovo dell'iscrizione, tenuto conto dei tempi necessari per il relativo procedimento, potrà essere effettuato oltre il termine di scadenza dell'iscrizione. Di conseguenza, una volta scaduto detto termine, fino alla notifica del provvedimento di rinnovo le attività oggetto dell'iscrizione non potranno essere svolte.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it